Alopecia e Vitamina A: la carenza causa Calvizie?

Alopecia e Vitamina A: distinguere tra cause fisiologiche interne e concause esterne alla Calvizie. Contro le cause reali la Medicina Rigenerativa c’è.

Alopecia e Vitamina A: la vitamina A e le sue caratteristiche.

Alopecia e Vitamina A. Con il termine “vitamina A” sono definiti il retinolo e tutti i composti simili, detti appunto retinoidi. Tra composti di sintesi e retinoidi naturali se ne contano oltre 1500, che diventano oltre 2000 se consideriamo i cosiddetti carotenoidi.

Questi ultimi hanno l’interessante funzione di provitamine, cioè sostanze in grado trasformarsi in vitamine. Senza andare troppo nello specifico, diciamo subito che la vitamina A è liposolubile, quindi tende a sciogliersi nei grassi.

Le fonti principali sono di tipo animale, ma se si considerano i carotenoidi, anche gli alimenti vegetali assumono un importante ruolo di fonte di approvvigionamento.

Alopecia e Vitamina A: la sua carenza e le conseguenze.

La carenza di vitamina A, quella grave, è causa di patologie davvero importanti. Si parla di difficoltà di crescita, deformazione e fragilità ossea, alterazioni della funzione visiva e perfino un aumento della mortalità materna durante la gravidanza!

Quindi è chiaro che in ambito di Caduta di Capelli, stiamo parlando di avitaminosi facilmente risolvibile con integrazioni o un più completo regime alimentare.

Alopecia e Vitamina A: cosa succede ai capelli se si è in carenza di Vitamina A?

La Vitamina A, dunque, sembrerebbe avere un ruolo nella Caduta di Capelli. Ma con quali dinamiche? Effettivamente le ragioni più comuni di Calvizie sono oggi facilmente individuabili.

L’Alopecia può avere una causa autoimmune, ossia il sistema immunitario riconosce erroneamente il Follicolo Capillare come qualcosa da combattere e lo annienta.

In questo caso i rimedi totali non esistono e si può solo aiutare il sistema scalpo-capelli a non peggiorare la situazione. Fondamentale è l’approccio antinfiammatorio sia farmacologico che di Medicina Rigenerativa.

Però la più diffusa forma di Alopecia è senz’altro quella Androgenetica, la Calvizie Comune Ereditaria. In questo caso i responsabili sono ben noti e si chiamano Diidrotestosterone (DHT) e Prostaglandina D2 (PGD2).

Insieme sfiancano i Bulbi Capillari dei soggetti che hanno una ben precisa predisposizione genetica e determinano la comparsa e l’evoluzione della Calvizie.

Quindi quella causata dalla carenza di vitamina A che Calvizie è? In realtà possono essere tutte e nessuna! Infatti il quadro che stiamo trattando, ossia la carenza di vitamina A, è quello dell’azione di una concausa alla calvizie.

Si parla quindi di un eventuale peggioramento di qualcosa che già esisteva e per ragioni più profonde.

Alopecia e Vitamina A: le concause più comuni di Caduta di Capelli.

Di concause alla caduta di capelli ne abbiamo veramente tante. Esse, come abbiamo detto, non sono di per sé causa scatenante del fenomeno, ma piuttosto ne aggravano l’evoluzione se presente.

Lo stress, ad esempio, è forse la concausa di Caduta di Capelli più nota presso il grande pubblico. Situazione di pressione emotiva perdurante effettivamente possono portare alla cosiddetta Calvizie Psicogena, assolutamente reversibile perché non motivata da alcuno scompenso fisiologico cronico.

Ma se lo stress agisce su un paziente già con qualche problema profondo, ovviamente amplifica tutti i sintomi.

Gli stili di vita disordinati e poco sani sono altra concausa di calvizie. Si possono annoverare tra essi anche le dipendenze da alcol, droghe o farmaci o le cattive abitudini alimentari. In questo ultimo scenario rientra la carenza di vitamina A come concausa di Caduta di Capelli.

Alopecia e Vitamina A: come evitare il problema?

Lo abbiamo già accennato, ma, si sa,  “repetita juvant”. In quanto avitaminosi da scorretta alimentazione, un indebolimento di capelli segno di questo stato può essere corretto facilmente. 

È necessario andare ad integrare opportunamente la dieta del paziente o, meglio, seguire un regime alimentare che sia il più completo possibile. Uova, latte e latticini, fegato, tutte le verdure a foglia verde, tutti i frutti e gli ortaggi gialli, arancioni o rossi. Nulla di più facile da reperire sul mercato. Oltre che buoni anche salutari.

Se invece il problema di carenza ha svelato un disturbo che era latente e che adewso non si può più controllare… allora la Medicina Rigenerativa può giocare le sue preziose carte.

Alopecia e Vitamina A: i benefici della Medicina Rigenerativa il Protocollo bSBS.

Se il paziente in carenza di vitamina A, ha modificato l’alimentazione o ha integrato, e i capelli sono tornati forti e belli, tutto OK. Evidentemente il soggetto non aveva una calvizie latente che quindi non si è manifestata.

Se lo scenario è invece diverso, bisogna intervenire subito in due modi. Ripristinare il corretto apporto vitaminico e recarsi immediatamente presso un professionista esperto che sia in grado di diagnosticare tempestivamente la sua condizione clinica.

Solo con una diagnosi tempestiva di Alopecia crea la condizione indispensabile per potere intervenire adeguatamente con un opportuno protocollo di Medicina Rigenerativa.

Così facendo, infatti, questo può dimostrarsi efficace non soltanto bloccando l’evoluzione della Perdita di Capelli, ma anche creando la situazione per un inversione del processo.

Alopecia e Vitamina A: le componenti del Protocollo Medico Anticalvizie bSBS.

In HairClinic eseguiamo il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS in Italia da quasi dieci anni. Stiamo parlando dell’approccio più completo del settore.

Il Protocollo bSBS è costituito da cinque diverse fasi. Esse favoriscono le più elevate possibilità di successo nella lotta alla Perdita dei capelli, con un approccio Multidisciplinare.

Alopecia e Vitamina A: cenni sulla Calvizie da Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Alopecia_androgenetica

Alopecia e Vitamina A: la vitamina A da Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Retinolo



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 3.84.132.40

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.