Medicina Rigenerativa, non miracoli!

La Medicina Rigenerativa Multidisciplinare non è un optional, la sua azione va oltre l’Autotrapianto ed è sempre più determinante per ottenere la tua massima rigenerazione senza chirurgia.

Il futuro è oggi!

Le Cellule Rigeneratrici e Riparatrici, associate alla Terapia Inclusiva, sono la più potente e sicura arma nella cura della Calvizie.

In HairClinic ci occupiamo di Scienza e non di cosmetica.

Se cerchi un centro tricologico, oppure un esame del capello e trattamenti cosmetici, non facciamo per te!

Siamo ritenuti leader d’eccellenza nel campo della Medicina Rigenerativa e Micro Chirurgia Automatizzata dedicata alla Calvizie. Le collaborazioni con i più autorevoli esponenti nel campo del biotech, hanno permesso di creare il miglior Protocollo Terapeutico Inclusivo del settore, imparagonabile a qualsiasi altra metodica proposta. 

Approfondisci

Non trattiamo tricologia “elementare”.

HairClinic ci occupiamo esclusivamente di problematiche legate alla Calvizie, Metodi, Tecnologie e Partnership, fanno del Gruppo Clinico la Società di élite nel campo della Medicina Rigenerativa e Micro Chirurgia Automatizzata dedicata alla Calvizie.

Iniziamo con rapporto trasparente con il nostro Paziente perchè sappiamo molto bene quanto la Calvizie sia una patologia complessa e multifattoriale, a tal proposito i trattamenti a base di fiale, shampoo, impacchi e via dicendo, possono tenere igienizzata la cute, ma non possono in alcun modo curare il problema alla radice.

Per questo motivo non proponiamo trattamenti cosmetici e non vendiamo prodotti ai Pazienti a seguito di pseudo esami del capello. Il nostro metodo è quello di lavorare nell’unico modo possibile, rispettare l’unicità della tua Calvizie e l’unicità individuale.

Il Protocollo di cura parte proprio da questo presupposto, l’unicità. L’azione terapeutica, coordinata e personalizzata, all’interno di un approccio multidisciplinare completo, è la strategia migliore da mettere in campo e quella dalle più alte possibilità di successo.

E’ importante capire molto bene cosa fare e quando farlo.

Per poter ottenere il miglior risultato possibile, è necessario conoscere bene cosa sia la Calvizie, quale azione terapeutica mettere in campo e in quale momento farlo.

Una scelta affrettata come l’esecuzione di un Autotrapianto, oppure seguire basici trattamenti cosmetici, sono scelte contrapposte ma vanno verso una direzione sola, da sole non curano e non risolvono.

Anche pensare ad un unico prodotto magico o ad una sola unica procedura capace di risolvere la problematica in tutti i casi di perdita dei capelli è un errore da non fare.

Uniamo i migliori per creare il meglio.

Da sempre siamo pionieri nella Medicina Rigenerativa e Micro Chirurgia Automatizzata dedicata solo alla cura della Calvizie, ad oggi le partnership con i più importanti esponenti del settore presenti nel panorama medico internazionale (chirurghi, genetisti, biologi) rendono HairClinic la Società d’eccellenza nel settore della cura della Calvizie.

Differenza sostanziale da qualunque altro classico centro di tricologia presente sul territorio nazionale.

Grazie alle collaborazioni tra questi attori protagonisti e all’impegno costante in ricerca nella cura avanzata della Calvizie, nasce un Protocollo Avanzato di Medicina Rigenerativa Inclusiva, un approccio “unico” e non replicabile o paragonabile, per tecnologie usate e follow-up sul Paziente, a nessun’altra metodica attualmente in uso.

Scopri le Fasi del Protocollo

Rivoluzionaria.

La Medicina Rigenerativa nella cura della Calvizie nasce con il PRP, si sviluppa nel tempo con altre metodiche fino ai nuovi Protocolli Inclusivi Multidisciplinari.

Oggi sono più di 16 le tecnologie a nostra disposizione che ci permettono di sinergizzare tutti gli input biologici rigenerativi, è come avere a disposizione un’orchestra di Cellule in grado di rigenerare i nostri Follicoli malati.

Un passo avanti a tutti.

La Medicina Rigenerativa deriva da un principio che nasce dal concetto della Vis Medicatrix Naturae, ovvero la forza autorigenerativa della natura.

Il sistema di autoriparazione interna, spesso permette al nostro corpo di guarire. Ma quando è insufficiente la malattia prende il sopravvento e tende nel tempo a diventare cronica, rendendo organi e tessuti, incapaci di lavorare correttamente perdendo la loro funzione naturale, compresi i nostri Follicoli Piliferi.

Approfondisci

L’autoriparazione naturale si riattiva solo con un approccio avanzato.

I Fattori di Crescita utilizzati nel PRP o in terapie similari sono stati solo il punto di partenza, hanno contribuito allo sviluppo del più completo Protocollo del settore legato alla Medicina Rigenerativa Avanzata: una Terapia Inclusiva sicura e mirata alle reali problematiche del singolo Paziente.

Il Protocollo bSBS utilizza tecnologie innovative che scartano selettivamente le Cellule usate nei sistemi PRP e selezionano solo le Cellule Rigenerative ad alta qualità e realmente necessarie alla rigenerazione.

Parliamo di URC (Unità Rigenerative Cellulari), non di soli Fattori di Crescita e tantomeno di cosmetici “miracolosi”.

Le URC rappresentano la più corposa fonte rigenerativa autologa (del Paziente stesso) estratta da prelievo ematico, con una concentrazione finale esponenzialmente più alta di qualunque altro metodo utilizzato.

Azione terapeutica a 360°.

Tutto parte dal pool di Analisi avanzate incluse nella Fase1 del Protocollo bSBS, comprende lo studio della Genomica DNA e Epigenomica, del Profilo Membrana Cellulare e del Metabolismo del Follicolo.

A questo gruppo di Analisi, si aggiunge l’Analisi Mordologica attraverso la Dermatoscopia Digitale o BioScopia Follicolare, non paragonabile ad un classico check-up o esame del capello proposto in vari centri tricologici.

Grazie all BioScopia Digitale Follicolare è possibile aumentare significativamente la precisione e l’accuratezza nella diagnosi delle malattie del cuoio capelluto, rendendo possibile distinguere tra i tipi di Alopecia, l’efficacia della Terapia  e persino dare una previsione della malattia.

Gli Input diagnostici vengono elaborato da UniqueStudio, uno speciale algoritmo in grado ti impostare tutta le successive fasi terapeutiche sul singolo Paziente. Dalle Cellule Staminali, alle Cellule Rigenerative e Riparative, completamente autologhe del Paziente stesso, all’Azione Antinfiammatoria fino all’Azione TricoGenetica con la stimolazione dei Fibroblasti.

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS non è paragonabile a nessun altro metodo nella cura della Calvizie e promuove un’azione completa dalle più alte possibilità di successo.

Scopri le Fasi del Protocollo bSBS

Benefici completi.

Sui Follicoli ricettivi alla stimolazione, non atrofici e in fase di miniaturizzazione, promuove la più potente azione rigenerativa cellulare favorendo la ricrescita naturale dei capelli.

Esprime il massimo potenziale sul diradamento e forte diradamento come l’Alopecia Androgenetica. E’ una fase essenziale Antinfiammatoria in tutti i casi di Calvizie trattabili, compresa l’Alopecia Areata.

E’ una base necessaria in tutti i casi di Calvizie avanzata dove promuove benefici che vanno oltre i risultati estetici della sola chirurgia e grazie all’abbinamento con quest’ultima, anche a livelli più compromessi permette di ottenere i tuoi massimi risultati naturali e più duraturi nel tempo.

Ricerca scientifica BCM Biology Journal sulla Rigenerazione Cellulare e stimolazione delle Cellule Staminali

Metodo, Soluzione, Risultati.

Attraverso un Protocollo Inclusivo è possibile arginare l’evoluzione della Calvizie e promuovere la massima rigenerazione, finché il Follicolo dormiente è ancora attivo.

Statistiche Internazionali.

La ricerca dimostra l’efficacia e la significatività della risposta.

Sui Pazienti trattati con Protocolli Inclusivi a base di Fattori Cellulari Plasmatici autologhi, si è riscontrato un ringiovanimento del cuoio capelluto, un aumento del numero dei Follicoli e quindi la comparsa di nuovi capelli sani e spessi, una diminuzione della caduta e l’aumento della densità visiva.

Approfondisci

Analisi sulla Terapia.

La Terapia Inclusiva è l’associazione delle più quotate e performanti Terapie di cura legate alla Calvizie, all’invecchiamento cellulare precoce, a di stati infiammatori del cuoio capelluto, più sommariamente alla perdita dei capelli. Ogni Società produttrice della tecnologia in uso nella Terapia Inclusiva, presenta i dati statistici sull’efficacia dei propri device. Per fornire la massima trasparenza ai Pazienti, vengono riportati volutamente i dati statistici e gli studi di società esterne alla nostra.

La più importante associazione del settore ha pubblicato alcune statistiche sui risultati con l’ausilio di un osservatore esterno all’equipe (Dermatologo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore- quindi un università esterna alla nostra) mediante valutazione fototricografiche seriate nel tempo (in sintesi l’analisi fototricografica altro non è che una fotografia ad altissimo ingrandimento della zona target -un’area grande come una moneta di due euro selezionata all’interno della regione trattata con infiltrazione del Concentrato Cellulare Ematico del Paziente Stesso- che consente di fare una conta del numero dei capelli e della densità).

Analisi pre e post Terapia.

Analisi istologiche dopo due settimane dall’ultimo trattamento con emoderivati piastrinici autologhi nell’area infiltrata si è riscontrato un aumento di spessore dell’epidermide del cuoio capelluto, come se avvenisse un ringiovanimento del cuoio capelluto, oltre ad un aumento del numero dei Follicoli e quindi la comparsa di nuovi capelli rispetto alle zone non trattate.

Analisi immunoistochimiche, attraverso le quali si valuta l’indice di proliferazione delle cellule contenute nel Bulbo del capello, il risultato è stato un aumento del capacità proliferativa di queste cellule contenute nel Bulbo del capello dopo il trattamento.

Analisi fotografica, i risultati clinici dimostrano un netto miglioramento della situazione. I Pazienti oltre a vedere direttamente il risultato allo specchio con un’aumentata densità dei capelli riferiscono un netto miglioramento anche della qualità stessa dei capelli (come se fossero più robusti al tatto).

L’obiettivo di questo studio è stato quello di dimostrare con rigore scientifico la reale efficacia del trattamento con emoderivati concentrati autologhi nei Pazienti che presentavano una Alopecia Androgenetica classificata secondo Nordwood-Hamilton tra II e IV, quindi con un diradamento alle regioni frontali, temporali e parietali del cuoio capelluto, ma non con una Calvizie completa e che interessi tutto il cuoio capelluto o che sia di altra natura ad esempio su base autoimmunitaria.

Il trattamento si è dimostrato valido e grazie ad una cura personalizzata di follow-up i risultati sono stabili.

  • Arresto della caduta dei capelli

  • Comparsa di nuovi capelli

  • Ispessimento dei capelli già esistenti.

Alcuni dei Pazienti hanno riferito una lieve tendenza alla ricaduta ma con risultati ancora di cui sono soddisfatti. In tali Pazienti è necessaria una rimodulazione terapeutica del follow-up, per stabilizzare ulteriormente i risultati e promuovere nuova rigenerazione.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati.

Il Protocollo prevede una seduta di Terapia Cellulare e un richiamo dopo un periodo variabile da secondo mese al nono mese, la tempistica dipende dal tipo di Calvizie e da come il Paziente risponde alla Terapia stessa. I Fattori di Crescita e le Cellule Staminali e Epidermiche, abbinati ai Fattori di Crescita del plasma, svolgono un lavoro di stimolazione graduale, che si comincia a notare dopo minimo 6 mesi dalla fine del Protocollo per poi proseguire con evidenza massima dopo 12 mesi, fino a spingersi dopo i 16 mesi dalla Terapia.

La più importante società internazionale del settore pubblica i dati riguardanti la fase clinica dei protocolli a base di fattori di crescita ad alta qualità. Riguardano Pazienti trattati in modo indifferente tra uomo e donna, di età compresa tra i 18 e i 78 anni e con diversi tipi di Alopecia (Androgenetica AGA, Areata, no Cicatriziale, no Universale). Le statistiche non sono interne, per tale ragione hanno un valore oggettivo e non soggettivo, di seguito riportiamo report statistico.

Potenzialità e limiti.

Il trattamento è indicato nell’Alopecia maschile dal 1° al 5° grado di diradamento diffuso della scala Hamilton/Norwood. Su Calvizie avanzate, è la base pre chirurgia necessaria per raggiungere un risultato di valore e più completo. Nella forma femminile la Terapia è indicata dal 1° al 3° grado della scala di Ludwig.

Non è in alcun modo pre-quantificabile la portata rigenerativa del Paziente. Tanto più precoce è il trattamento tanto più è possibile stimolare una Rigenerazione di qualità.

Le Terapie a base di Fattori Cellulari Plasmatici autologhi, sempre associati ad una cura di Follow-up ad personam (Nutraceutica, Nutrigenomica, Farmacologica, di richiamo Terapeutico), possono:

  • Promuovere significativamente il riequilibrio dell’attività di vita dei Bulbi Piliferi,

  • Favorire una migliore crescita dei fusti dei capelli, aumentandone lo spessore,

  • Stimolare de Cellule Staminali ancora presenti all’interno del cuoio capelluto,

  • Ottenere una significativa spinta alla ricrescita di capelli in fase anagen,

  • Aumentare la densità globale.

La significatività della risposta, intesa come aumento del numero di capelli rispetto a prima del trattamento) è stata nell’80% dei casi trattati (indifferente tra uomini e donne).

Nel 93% circa dei casi trattati con diradamento o forte diradamento si è ottenuto un effetto terapeutico con netta inversione della miniaturizzazione e diminuzione della caduta.

Naturalmente tanto più precoce è il trattamento tanto più è possibile stimolare la ricrescita dei capelli sui Follicoli non atrofici (non morti), casi nei quali è del tutto inutile per la ricrescita ma di ottimo vantaggio per la vascolarizzazione pre o post chirurgia (Autotrapianto di Capelli).

Ricordiamo sempre ai nostri Pazienti che non è in alcun modo pre-quantificabile la portata rigenerativa del Paziente, la risposta è sempre soggettiva e non precedentemente calcolabile. La Terapia Inclusiva è l’associazione di tutte quelle azioni terapeutiche che hanno dimostrato benefici tangibili nella cura della Calvizie, con la peculiarità di essere impostate sull’unicità del singolo Paziente.

Questi e altri datai statistici riportati su NCBI e British Journal of Dermatology: Stem Cells Translational Medicine.

In questa revisione della letteratura, abbiamo valutato l’efficacia del trattamento con Emoderivati Plasmatici autologhi, Concentrati e Arricchiti per AGA in 12 studi e abbiamo concluso che è efficace nel promuovere la crescita dei capelli nella maggior parte degli studi.

Il Concentrato Cellulare estratto ad alte concentrazioni di oltre 20 fattori di crescita che vengono secreti attivamente dai granuli α delle piastrine.

Tra quelli di cui si ritiene stimolino la ricrescita dei capelli, troviamo il Fattore di Crescita derivato dalle piastrine, il Fattore di cCrescita Trasformante, il Fattore di Crescita dell’Endotelio Vascolare (VEGF), il Fattore di Crescita dell’Epidermide, il Fattore di Crescita dei Fibroblasti, il Fattore di Crescita del tessuto connettivo e il Fattore di Crescita simile all’Insulina IGF-1.

Queste proteine ​​essenziali, regolano la migrazione, l’attaccamento, la proliferazione e la differenziazione delle Cellule e promuovono l’accumulo di Matrice ExtraCellulare.

I Fattori di Crescita promuovono la ricrescita dei capelli legandosi ai rispettivi recettori espressi dalle Cellule Staminali della regione del rigonfiamento del Follicolo Pilifero e dai tessuti associati. Al legame del ligando, le Cellule Staminali inducono la fase proliferativa del Follicolo Pilifero, producendo l’Unità Follicolare Anagen e facilitando la ricrescita dei capelli.

Inoltre, attivano le cascate a valle che portano all’angiogenesi e alla stimolazione e alla generazione di strutture annessiali. L’angiogenesi associata all’Anagen è stata collegata alla secrezione di VEGF da parte dei cheratinociti nella guaina esterna della radice e dei Fibroblasti della Papilla Dermica.

Questa maggiore produzione di VEGF promuove la crescita delle strutture dermiche normali e patologiche. È stato anche notato che il Concentrato Cellulare Autologo di Cellule Rigenerative e Riparative, attiva la proliferazione delle Cellule della Papilla Dermica sovraregolando il Fattore di Crescita dei Fibroblasti 7 e la β-catenina, oltre alla chinasi correlata al segnale ExtraCellulare e alla segnalazione di AKT.

Per saperne di più sui risultati

Sfruttiamo il tuo massimo potenziale rigenerativo.

E’ tutto in un Protocollo Inclusivo e impostato su ogni singolo Paziente.

Le tecnologie usate nella Terapia bSBS, sono le più performanti nel panorama biomedico internazionale. Consentono di utilizzare, come mai prima, tutto il nostro pool Cellulare Rigenerativo, offrendo un’opportunità concreta nella cura della Calvizie.

Approfondisci

Una Rigenerazione ad alta densità.

L’azione infiltrativa più importante è concentrata in una seduta non chirurgica ad alta densità che fornisce al Paziente un’alta capacità reattiva e rigenerativa.

L’alta densità consente sempre di eseguire le infiltrazioni su tutto il top della testa e mai limitate alle aree diradate, partono dalla linea frontale e arrivano fino al vertex (meglio noto come chierica) e per il 35>40% si concentrano nelle zone più colpite.

Nell’esempio di un caso di diradamento marcato nel vertex, la concentrazione maggiore verrà impiegata proprio in quelle aree. La distribuzione raggiunge anche le zone meno compromesse o non compromesse, in queste aree verranno eseguite infiltrazione con percentuali minori, sempre stabilite in base al Paziente e al altri parametri ad-personam.

Il Protocollo include un follow-up essenziale e totalmente mirato al caso specifico, prevede visite valutative, ancoraggi terapeutici e richiami ad personam a seguito delle analisi avanzate e alla risposta soggettiva del Paziente, Terapia Auxologica Follicolare per stabilizzare i risultati nel tempo.

Visite, ancoraggi ed eventuali richiami, sono inclusi nel costo del Protocollo.

Cosa non è la Medicina Rigenerativa.

A differenza di comuni trattamenti PRP o cosmetici, svolti nei vari centri tricologici, il Protocollo bSBS non è frazionato in molteplici sedute.

Il Protocollo Inclusivo bSBS non è una terapia miracolosa, non è un trattamento cosmetico a base di fiale e massaggi, non copre il ruolo dell’Autotrapianto di Capelli, la sua azione va oltre la chirurgia, sfrutta la Medicina Rigenerativa al massimo delle sue potenzialità.

Cosa può fare e per chi è indicata.

La portata della rigenerazione e dei risultati ottenibili non sono in alcun modo pre-quantificabili sul Paziente e nessuna analisi può stabilirli a priori, diffidate da chi promette risultati estetici assoluti o esattamente i risultati estetici da voi richiesti.

La Terapia Inclusiva è una fase imperativa su qualunque Calvizie trattabile, nei casi di diradamento esprime il massimo potenziale favorendo un aumento significativo della densità e il ripristino delle zone diradate, nei casi di Calvizie avanzata esercita un’azione necessaria pre/post chirurgia per promuovere un risultato più duraturo e di alto valore estetico.

Idoneità alla terapia.

Seppure la Medicina Rigenerativa sia una Terapia potenzialmente eseguibile su tutti i casi di calvizie trattabili, le motivazioni che potrebbero portare alla non idoneità del Paziente ad eseguire il Protocollo possono essere sia di carattere medico, come ad esempio un taglio sulla cute, una forte psoriasi, etc, sia di carattere puramente logico, ad esempio una Calvizie troppo avanzata da non poter essere soddisfatta nemmeno con l’associazione ad un Autotrapianto, oppure un problema iniziale di caduta dei capelli che non rappresenta una gravità tale da necessitare un Protocollo così avanzato. L’Alopecia Universale o Cicatriziale non può essere trattata con questa metodica.

Negli stadi di Calvizie trattabili, curare il problema, al massimo delle possibilità oggi concesse, non deve essere considerato un optional o qualcosa “da fare in più”, ma la strada più corretta da percorre, sempre tenendo presente che ogni caso è un caso unico e come tale deve essere trattato.

L’idoneità del paziente a poter eseguire il Protocollo è stabilita da un consulto preliminare con il Medico, tale consulto è possibile eseguirlo anche il giorno stesso della Sessione precedentemente prenotata.

Se per qualunque motivazione il medico non ritenesse opportuno proseguire con l’esecuzione del Protocollo, il Paziente non potrà eseguire la terapia e verrà rimborsato immediatamente dell’intera somma pagata come anticipo, il Paziente non dovrà pagare alcuna penale alla clinica.

Scopri i benefici del Protocollo

Nessuno Escluso!

Dalle Calvizie iniziali al diradamento diffuso, fino alla Calvizie avanzata, la Medicina Rigenerativa Inclusiva non è un optional!

La storia insegna che l’Autotrapianto non basta….

Perchè molte persone ripetono l’Autotrapianto più volte?

La soluzione più conosciuta della Calvizie era l’Autotrapianto, ma il più delle volte nel breve medio periodo il risultato perde notevolmente di valore estetico, sia per evoluzione della patologia, sia per il mancato attecchimento di un alto numero di innesti. La Scienza ha dato le risposte che mancavano.

Approfondisci

I capelli autotrapiantati non sono invunnerabili.

Notizia recente è la scoperta di una proteina pro-infiammatoria chiamata Prostaglandina D2. Il danno infiammatorio all’Ambiente Follicolare e al Bulge è cos’ì devastante da essere considerata dagli scienziati, la vera causa della Calvizie.

La Prostaglandina D2, oltre ad attaccare i Follicoli notoriamente aggrediti dal DHT, principale causa dell’Alopecia Androgenetica, è deleteria anche sulle Unità Follicolari innestate durante il Trapianto di Capelli. L’effetto sul Follicolo si esprime nella miniaturizzazione e successiva caduta.

Questo dato scientifico spiega perchè molte persone a distanza di un tempo relativamente breve dal Trapianto, notano una bassa ricrescita e un basso tasso di attecchimento. I bei risultati dei primi 18, 24 mesi iniziano a scemare velocemente.

Eseguire o ripetere un Autotrapianto di Capelli senza cercare di bloccare la sintesi della Prostaglandina D2 e tutte le cause e concause che alimentano la propria Calvizie, sarebbe come costruire una casa sulle sabbie mobili.

Perchè l’Autotrapianto non basta

L’Autotrapianto non è una cura.

La Calvizie è una patologia molto complessa determinata da alcune cause scatenanti conosciute e da altre concause del tutto personali, se non vengono risolte continuano la loro azione dannosa anche dopo uno o più Autotrapianti.

Di fatto, l’Autotrapianto di Capelli, quando non preceduto e supportato da una cura multidisciplinare personalizzata, copre esteticamente per un periodo un disagio visibile, senza risolvere il problema alla base.

Queste situazioni possono indurre il Paziente ad eseguire molteplici interventi chirurgici senza peraltro raggiungere una soluzione completa. La chirurgia usata a sproposito non crea mai effetti estetici apprezzabili e naturali.

Questi sono solo alcuni dei fattori negativi conosciuti, possono incidere pesantemente sul risultato finale.

Autotrapianto su diradamento diffuso o localizzato.

Nei casi di diradamento, sia esso diffuso su tutto il top della testa o localizzato solo in alcune aree, l’Autotrapianto è fortemente sconsigliato dai massimi esponenti del settore, il rischio di “Shock Loss” si alta esponenzialmente. 

Lo Shock Loss interessa principalmente i Follicoli nativi presenti nelle zone diradate e in fase di miniaturizzazione, vicino ai quali verranno posizionati i futuri innesti del Trapianto. Proprio i Follicoli nativi sofferenti, non resistendo al trauma chirurgico, vanno incontro ad una caduta accelerata.

Una situazione che si verifica quando, prima di un Autotrapianto di Capelli, non si individua ed agisce alla radice del proprio problema di Calvizie, non si punta al ripristino di un’attività follicolare sana in grado di migliorare la qualità e forza dei Follicoli attivi.

Autotrapianto su un Calvizie avanzata o aree senza capelli.

I più moderni metodi nella cura della Calvizie considerano l’Autotrapianto una buona soluzione da valutare solo in ultima analisi e solo dopo aver creato vere basi di salute di cute e Ambiente Follicolare. La cura avanzata è ritenuta decisiva e necessaria in tutti i gradi di Calvizie trattabili, comprese quelle avanzate.

Per Calvizie trattabili si intendono quelle forme di Alopecia tra il diradamento e forte diradamento, o Calvizie più avanzate ma ancora recuperabili in modo adeguato grazie all’associazione con il Micro Trapianto atFUE.

atFUE è l’unica tecnica di Autotrapianto ad includere in prima fase la Terapia Inclusiva bSBS, offrendo l’opportunità di curare alla radice e ripristinare adeguatamente tutte le Calvizie trattabili.

Il Trapianto di Capelli funziona?

Vuoi solo coprire il problema o punti ad una soluzione?

Il risultato estetico del solo Autotrapianto nel tempo può perdere valore.

E’ consuetudine incontrare Pazienti con risultati incompleti e poco naturali, ciò che li accomuna è l’esser passati da un grande risultato estetico dovuto all’Autotrapianto, ad una situazione paradossale, a volte peggiore di quella precedente all’intervento. A questo c’è un perchè, ed è evitabile.

Approfondisci

Se copri il problema non risolvi!

Compreso che la chirurgia non può in alcun modo bloccare l’invecchiamento cellulare e l’evoluzione della Calvizie, uno dei motivi per i quali la maggior parte dei Pazienti vuole evitare l’Autotrapianto è dovuto ai risultati estetici realmente ottenibili, il più delle volte approssimativi e non del tutto in linea con le proprie aspettative.

Il web è pieno di casistiche prima e dopo, con risultati solitamente non superiori all’anno dopo l’intervento. I casi a 5 anni dall’intervento o a 10 anni, sono più rari delle mosche bianche. Ma anche se ci fossero, ma non ci sono, 1000 casi documentati, sarebbero comunque una goccia nell’oceano.

Se pensate all’andamento degli interventi nel mondo, ogni mese migliaia di persone si sottopongono al Trapianto soprattutto nell’era del  low-cost, dovremmo trovare centinaia di migliaia di casi documentati con risultati stabili dopo 5, 8 o 10 anni.

Purtroppo la storia insegna che non è così. Il problema non è l’Autotrapianto, ma come e quando viene impiegato all’interno della storia clinica del Paziente. 

Qualità e quantità, possono andare d’accordo?

Se preleviamo un Follicolo da una zona donatrice (nuca) dove normalmente troviamo capelli spessi e lo posizioniamo in una zona ricevente (quella diradata) dove solitamente ci sono capelli sottili, l’effetto estetico di un capello spesso accanto ad un capello sottile nella stessa area, risulta innaturale e facilmente riconoscibile.

Inoltre, per evitare al massimo lo Shock Loss, dovuto al Trapianto, solitamente gli innesti vengono posizionati distanti dai capelli nativi e tra loro, situazione che non creano una vera densità naturale.

Le Maxi Sessioni superiori ai 5000 Follicoli, oltre ad essere estreme, non regalano nel tempo un risultato omogeneo e duraturo, per raggiungere un obiettivo così ambizioso la chirurgia non basta.

Per un risultato vero l’Autotrapianto non basta!

La Medicina Rigenerativa e la cura inclusiva associata, sono le basi necessarie in tutti i gradi di Calvizie trattabili, rappresentano la più potente arma contro la Calvizie e la sua evoluzione.

La Terapia Inclusiva è personalizzata su ogni Paziente, permette di agire in modo completo e non solo chirurgico, ha l’obiettivo di promuovere un alto valore estetico e il più duraturo nel tempo.

Per saperne di più

I capelli possono davvero ricrescere?

Fino a quando un Follicolo non è atrofizzato è possibile promuovere le condizioni per favorire la nascita di un capello sano e spesso.

Ed è qui che entra in campo la Terapia Inclusiva.

La Medicina Rigenerativa promuove benefici che vanno oltre l’Autotrapianto.

In molti casi di diradamento è possibile promuovere la ricrescita di un capello sano e spesso. I benefici promossi dalla Terapia Inclusiva offrono una soluzione più completa della sola chirurgia, è cruciale per creare vere basi di salute e più alte possibilità di successo.

Approfondisci

Se non risolvi dove non si vede, non risolvi dove si vede.

La normale funzione fisiologica dei capelli è la caduta e la ricrescita, il problema nasce quando il Follicolo non ha più la forza e i nutrimenti necessari per far ricrescere il capello. Un Follicolo è completamente morto solo dopo molto tempo dall’inizio della Calvizie ed è ritenuto tale quando non esprime più un capello o un vellus.

Quando l’azione rigenerativa avviene nei tempi corretti, in molti casi di diradamento è possibile promuovere da subito una potente azione infiammatoria, favorendo le condizioni cliniche per l’inversione del processo di miniaturizzazione e assistere ad una ricrescita di un capello più sano e spesso.

La Medicina Rigenerativa non sostituisce e non copre il ruolo dell’Autotrapianto, non è un intervento chirurgico e interviene su base medica. La frase “oltre l’Autotrapianto” indica che l’azione e i benefici promossi offrono una soluzione più completa della sola chirurgia ed è volta a creare basi di salute dalle più alte possibilità di successo.

E’ necessario sapere che l’azione rigenerativa è possibile fino a quando il Follicolo produce i capelli è ancora attivo (non atrofizzato). E’ altresì necessario tenere in conto dei limiti e sono intesi nell’impossibilità di poter stabilire a priori un risultato certo in termini di numero di Follicoli in ricrescita, o che la sola rigenerazione debba portare certamente il risultato estetico desiderato dal Paziente, questa è un’aspettativa non corretta e nessuna analisi la può stabilire.

Allo stesso modo va ben compreso che non è plausibile pensare di raggiungere ad un risultato completo e duraturo senza eseguire una cura avanzata della propria Calvizie.

Massimo potenziale espresso.

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS non è una terapia miracolosa, non è cosmetica basata shampoo e fiale, rappresenta l’approccio terapeutico personalizzato più avanzato del settore della cura della Calvizie.

Nei casi di diradamento localizzato o diffuso come nell’Alopecia Androgenetica, trova il terreno ideale per esprimere il massimo potenziale rigenerativo. Favorisce una significativa rigenerazione del Follicolo dormiente, ricettivo e non atrofico.

Promuove l’inversione del processo di miniaturizzazione, situazione che riporta il capello sottile al suo volume naturale, un capello sano, spesso e pigmentato, il che si traduce in una maggior densità visiva.

Per saperne di più sui risultati

Necessaria per creare risultati di alto valore estetico e duraturi.

Nei casi di Calvizie avanzata, localizzata, ampia, risulta indispensabile per agire in modo completo e non solo estetico, svolta in pre/post chirurgia assicura il massimo attecchimento autologo dei Follicoli, la massima vascolarizzazione e angiogenesi.

Riduce drasticamente l’effetto Shock Loss annullandolo quasi del tutto. Grazie alle migliori condiziono estetiche del parco follicolare attivo, rende l’eventuale Autotrapianto successivo perfettamente integrato ed estremamente naturale, situazione anche dovuta alla maggior vicinanza tra Follicoli trapiantati.

Scopri le Fasi del Protocollo bSBS

La tua Calvizie si può curare.

Raggiungere risultati stabili e di qualità, oggi è possibile.

Il contributo della Medicina Rigenerativa e della Terapia Inclusiva associata è indiscutibile, sono la base necessaria in tutti i gradi di Calvizie trattabili e rappresentano la più potente arma contro la Calvizie e la sua evoluzione.

Approfondisci

L’approccio più moderno e avanzato contro la Calvizie.

Il contributo della Medicina Rigenerativa e della Terapia Inclusiva associata è indiscutibile, sono la base necessaria in tutti i gradi di Calvizie trattabili e rappresentano la più potente arma contro la Calvizie e la sua evoluzione.

La Medicina Rigenerativa sui Follicoli non atrofici e ricettivi alla stimolazione favorisce efficacemente la Rigenerazione del Bulbo del capello, poiché a livello della Papilla Dermica sono presenti Cellule Staminali che hanno i recettori per i Fattori di Crescita.

La stimolazione e riattivazione di queste Cellule ha l’obiettivo di indurre una biostimolazione dell’attività metabolica del Follicolo, con una conseguente crescita dei capelli, anche in quelle aree di Calvizie dove il Bulbo sembrava morto ma è dormiente, inducendo la produzione di capelli sani.

Infiltrazioni micro calibrate.

L’infiltrazione controllata e calibrata nel cuoio capelluto, promuove un aumento significativo dei capelli in fase Anagen e, sui Follicoli non atrofici e ricettivi alla stimolazione favorisce l’inversione del processo di miniaturizzazione portandoli in uno stato di salute che si esprime con capelli più forti e più spessi.

Rispetto della tua Unicità.

La Terapia Inclusiva è impostata sulla Calvizie di ogni Paziente, permette di agire in modo completo e non solo chirurgico, con l’obiettivo di promuovere un risultato clinico stabile favorendo un risultato di alto valore estetico e più duraturo nel tempo.

Per saperne di più

Terapia Farmacologica uguale per tutti? No grazie!

HairClinic non è contro alla cura tradizionale farmacologica, alcuni farmaci hanno dimostrato un’efficacia significativa e non trascurabile (vedi Finasteride e Minoxidil). Riteniamo però, che tale terapia farmacologica, debba essere valutata di caso in caso e non adatta a tutti i Pazienti.

Inoltre i conosciuti effetti collaterali di taluni principi attivi, possono essere ridotti, se non eliminati, quando vengono eseguite analisi complete su ogni Paziente prima di qualunque prescrizione farmacologica.

Quello che HairClinic non condivide è la “prescrizione facile e generica” (esame del capello e per tutti i pazienti la stessa posologia). Ogni caso è un caso unico, e come tale va trattato.

Il Paziente che già assume farmaci o desidera continuarne l’uso, può farlo associandolo alla Terapia di Medicina Rigenerativa. Il Paziente che desidera sospenderne l’assunzione verrà creata una terapia di supporto ad hoc, sospendere il farmaco in un’unica soluzione o in modi non basati sullo studio personale dell’assorbimento del farmaco, può creare scompensi ormonali tali da accelerare la caduta dei capelli e un peggioramento della situazione.

Scopri la Rigenerazione Cellulare

Eccellenza e Sicurezza.

Adottiamo solo tecnologie avanzate e sicure, puntiamo ad offrire sempre la più alta qualità possibile nella massima trasparenza.

La Medicina Rigenerativa nella sua massima espressione.

L’approccio multidisciplinare e le tecnologie usate sono imparagonabili a qualunque altro metodo.

La Terapia Inclusiva bSBS sfrutta la Medicina Rigenerativa al massimo delle potenzialità concesse dalla Scienza e dalla biotecnologia, rappresenta quanto di più avanzato e completo ci sia nel panorama medico dedicato alla cura della Calvizie. Dott. Mauro Conti

Approfondisci

5 Fasi concentrate in una sessione ad alta densità.

Il Protocollo bSBS non è una Terapia miracolosa, non è un trattamento cosmetico, è Medicina Rigenerativa Avanzata associata al miglior follow-up terapeutico e Auxologico Follicolare personalizzato.

E’ suddivisa in 5 fasi terapeutiche impostate sull’unicità di ogni Calvizie, nelle quali si alternano più di 16 tecnologie impostate a seguito delle analisi avanzate eseguite nello stesso giorno della Terapia.

Scopri le Fasi del Protocollo

Se ogni Calvizie ha la sua storia, tu puoi scrivere la tua.

Pensare che la Calvizie sia uguale su tutti i Pazienti è un errore che riporta indietro la ricerca di 15 anni. 

Non esiste una sola Calvizie, esiste la tua Calvizie. Le cause scatenati sono alimentate da concause personali che accelerano il danno ai Follicoli. Un circolo vizioso che non può essere risolto con un’azione terapeutica uguale per ogni Paziente.

Approfondisci

Non siamo un centro tricologico, non eseguiamo trattamenti cosmetici, non vendiamo shampoo o fiale.

Questa frase la scriviamo più volte perchè è un concetto che vogliamo assolutamente far passare al Paziente. In HairClinic non ti faremo banali esami del capello, non ti diremo che il sebo ti soffoca i Follicoli o tutte le altre leve di vendita di prodotti vari, tecniche usate in vari centri sparsi nelle città.

In HairClinic non vendiamo prodotti, abbiamo l’obiettivo di trasferire consapevolezza all’insegna della massima trasparenza che da sempre ci contraddistingue.

I benefici significativi presenti nelle immagini non sono dovuti alla capacità di un singolo medico esperto o ad una specifica metodica, sono ottenuti grazie alle potenzialità della Medicina Rigenerativa Inclusiva avanzata, della Terapia Inclusiva associata e alle tecnologie evolute necessarie per attuarla.

I risultati sono per tutti un monito da seguire e fanno luce sull’importanza della Medicina Rigenerativa prima di qualunque altro approccio chirurgico e sottolineano l’estrema differenza da tra tutti i trattamenti cosmetici in uso nei vari centri tricologici.

In HairClinic la Medicina Rigenerativa Inclusiva è il presente e il futuro, è una fase imperativa in tutti i gradi di Calvizie trattabile ed è inclusa nel micro trapianto. 

Come prenotare la tua Sessione

Stabilizziamo i tuoi massimi risultati.

La Fase Auxologica Follicolare prevede l’eventuale creazione di una Terapia di supporto in base al Paziente trattato, a seguito dell’esame Genomico, della Membrana Cellulare e ormonale, verrà anche creata per ogni Paziente una Terapia Nutraceutica e Nutrigenomica come supporto alla Terapia stessa.

Il tempo tecnico tra esami e creazione della terapia Nutraceutica è di circa 40 giorni lavorativi post seduta infiltrativa. HairClinic non vende prodotti, crea la composizione ad-personam, in base al caso trattato, e il Paziente la ritira in farmacia.

Per saperne di più

Garanzia scritta “Soddisfatti o Riaccreditati”.

Hai l’opportunità di risolvere il problema in modo completo attraverso il miglior percorso terapeutico del settore.

Sosteniamo da sempre e con forza, l’importanza della Medicina Rigenerativa e dell’approccio terapeutico inclusivo per tutti i gradi di Calvizie trattabili, siamo l’unica Società del settore ad offrire al Paziente un’assicurazione scritta “Soddisfatti o Riaccreditati” sulla soddisfazione.

Approfondisci

Agire a 360 gradi è la strada più corretta.

Solo un’azione multidisciplinare può avvolgere la Calvizie personale nella sua complessità, il Protocollo bSBS è l’unica Terapia del settore ad essere coperta da una formula assicurativa scritta e firmata dal chirurgo “Garanzia Soddisfatti o Riaccreditati” in Advanced Micro Surgery.

Offriamo al Paziente una garanzia che permette di agire in modo intelligente e completo, in prima fase curando alla radice il problema della Calvizie personale e al massimo delle possibilità, valutando solo in seconda analisi e su una migliore base di salute, la vera necessità e portata di un Micro Trapianto.

La garanzia permette di agire in modo completo e non solo chirurgico, creando le basi essenziali per ottenere i tuoi massimi risultati e promuovere benefici più duraturi nel tempo.

La Garanzia consente di pagare solo la differenza, tra la Medicina Rigenerativa e il Micro Trapianto, e senza alcuna trattenuta. In alternativa il riaccredito è valido anche sul Protocollo Medico Rigenerativo più evoluto nel momento in cui si richiede.

Come prenotare la tua Terapia Inclusiva

Indolore, veloce, sicuro.

E’ tutto incluso in un solo Protocollo Multidisciplinare, ed è alla tua portata.

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS non è invasivo, non lascia segni e consente un’immediata ripresa alla vita sociale. Pur non essendo chirurgico è eseguito solo da Medici qualificati ed è svolto in sala operatoria per la massima sicurezza del Paziente.

Approfondisci

Ritorno immediato alla vita sociale

  • Il tempo di esecuzione è di 2 ore e 30 circa.

  • Nessun disagio nel post Sessione.

  • Nessun taglio dei capelli.

  • Nessun segno post trattamento.

  • Nessuno stop dallo sport anche agonistico.

  • Ritorno immediato alla vita sociale.

Sicuro e privo di controindicazioni.

Per mantenere i più alti standard qualitativi, la Terapia Inclusiva è in continua evoluzione tecnologica e terapeutica. E’ eseguita dal 2009, segue rigidi Protocolli e sfrutta Terapie e Tecnologie riconosciute ed autorizzate internazionalmente.

Parlando di un Protocollo completamente autologo è, per sua natura, privo di controindicazioni ed effetti collaterali di qualsiasi tipo.

Massima qualità dei servizi offerti.

Siamo gli unici in Italia ad adottare le più complesse, sicure e certificate tecnologie disponibili nel panorama medico internazionale. Non Terapia o tecnologie miracolose, ma sicuramente quelle più valide a disposizione.

Puntiamo sempre ad offrire la più alta qualità e professionalità possibile, il tutto nella massima privacy e confort di cui meriti.

Siamo ritenuti i massimi esperti internazionali in Medicina Rigenerativa dedicata alla Calvizie, un titolo che fa onore al nostro costante impegno.

LeFonti Awards, HairClinic è Leader nella cura della Calvizie.

Nel 2019 abbiamo ricevuto il premio da LeFonti Awards, con il patrocinio della Comunità Europea, come “Eccellenza nella Medicina Rigenerativa applicata alla cura della Calvizie“, non “semplici” esperti in tricologia, ma eccellenza nella cura avanzata della Calvizie e leader in tecnologico.

Il premio è stato riconfermato a settembre 2021 ed è la prima volta che un’azienda del nostro settore viene selezionata due volte.

Come candidarsi per la Terapia Inclusiva