Calvizie e Stress Psicologico: una epidemia nascosta.

Calvizie e Stress Psicologico: uno studio commissionato da ASDA Pharmacy, in tutto il Regno Unito, svela un serio problema nascosto connesso alla calvizie.

Calvizie e Stress Psicologico: le sorprendenti risultanze di uno studio…

Spesso può capitare che uno studio o anche un semplice sondaggio, elaborato magari per fini commerciali o meramente informativi, sveli preoccupanti tendenze o problemi sociali ancora non emersi. È quanto è successo recentemente in Regno Unito, dove uno studio sui problemi psicologici connessi alla caduta di capelli ha mostrato un preoccupante segnale di disagio.

Dallo studio è emerso che più di un quarto degli uomini sotto i trentacinque anni vanno incontro a dipendenze da droghe o alcol in seguito alla forte condizione di stress dovuta alla caduta dei capelli. Il campione su cui è stata condotta l’indagine era costituito da duemila uomini, che hanno dichiarato di preferire altri problemi piuttosto che perdere i capelli. Le percentuali, ma soprattutto le ipotetiche “scelte” alternative, sono sorprendenti!

Calvizie e Stress Psicologico: “la mia casa per il mio scalpo… anzi no, darei un occhio…”

Il 41% del campione, che ricordiamo essere costituito da soggetti al di sotto dei trentacinque anni, ha dichiarato che piuttosto che avere problemi con i propri capelli, avrebbe preferito perdere la propria casa, oppure (udite, udite!!) la vista da un occhio.

Il 36% ha comunque dichiarato che la caduta dei capelli sarebbe, o è, una delle loro più grandi preoccupazioni.
Infine il 38% ha espresso una forte tendenza alla depressione.

Molti hanno riportato che i problemi di calvizie che stanno vivendo, hanno avuto un impatto fortemente negativo sulla loro vita sociale o addirittura in quella di coppia e quasi un terzo riporta problemi di insicurezza e autostima a picco.

Calvizie e Stress Psicologico: la caduta di capelli è un problema che affligge sempre di più i giovani.

Sebbene nell’immaginario popolare la calvizie sia legata all’idea di un problema che sopraggiunge con l’avanzare dell’età, è un dato di fatto che essa stia diventando una patologia sempre più precoce. Secondo la American Hair Loss Association, oggi ben due terzi della popolazione statunitense al di sotto dei trentacinque anni sta sperimentando un qualche problema legato alla perdita de capelli.

Il problema maggiore in questi casi è quello della enorme pressione psicologica, che negli adolescenti può davvero risultare schiacciante. Ancora oggi, sebbene esistano brillanti esempi di “sex symbols” o “opinion leaders” con evidenti segni di calvizie, lo standard estetico più desiderato prevede chiome fluenti e dalle più bizzarre acconciature.

La mancata possibilità di associare la propria immagine a questi modelli, specie in età adolescenziale, può portare a situazioni di non accettazione di sé stessi e del proprio look, con problemi che possono estendersi anche alla sfera comportamentale.

Calvizie e Stress Psicologico: lo stress può innescare un pericolosissimo circolo vizioso!

La comparsa di perdita di capelli più o meno estesa, ponendo il soggetto in questione in una situazione di stress che può anche essere abbastanza importante, corre il rischio di innescare una situazione di pressione psicologica tale da provocare una forma particolare di calvizie: l’Alopecia Psicogena. È evidente che una situazione simile richiede che l’esposizione allo stress sia interrotta o diminuita per avere una speranza di remmissione…

Quindi è cruciale che Calvizie e Stress Psicologico non diventino una coppia inseparabile nella vita di un soggetto che vive con disagio la sua condizione, perché il rischio che si corre è direttamente proporzionale alla quantità di tempo in cui questa coppia “danzerà nelle nostre menti”.  

Calvizie e Stress Psicologico: l’importanza di un consulto con un esperto qualificato.

La giusta informazione, la comunicazione leale da parte di un esperto qualificato, in queste situazioni di enorme disagio psicologico, sono di fondamentale importanza. Il paziente affetto da incipiente calvizie è depresso, spaesato. Ha bisogno di conforto e di qualcuno che faccia dileguare la cortina di mistero che ingigantisce la gravità del problema. Ecco perchè è fondamentale sottolineare l’importanza di un consulto con uno specialista qualificato.

Calvizie e Stress Psicologico: essere tempestivi per avere maggiori speranze!

Inoltre la tempestività è un fattore importantissimo, che può dare delle sensate possibilità di recupero grazie alla Medicina Rigenerativa ed ai suoi benefici, ancora prima di sconfinare nel campo dei rimedi chirurgici, che non sono una vera cura della calvizie.

Calvizie e Stress Psicologico: la Medicina Rigenerativa, una certezza di riequilibrio delle condizioni di salute ottimali dei follicoli per favorire il contrasto alla calvizie.

In un quadro così complesso, dove la competenza, l’efficacia e la tempestività nell’intervento sono condizioni essenziali per avere delle speranze di successo nel contrasto alla caduta di capelli, il ruolo della Medicina Rigenerativa ricopre una importanza fondamentale.

HairClinic Bio Medical Group ne sfrutta già i benefici da molti anni. Il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS è il più efficace Protocollo Terapeutico di lotta alla Calvizie oggi sulla scena. Esso in Italia è eseguito da HairClinic BioMedical Group sin dal 2009.

Calvizie e StressPsicologico: le fasi del Protocollo di Medicina Rigenerativo bSBS.

Fase 1 – hCRP Sonico: questa avanzata tecnologia di separazione cellulare assistita otticamente, estrae e concentra selettivamente i corpuscoli ematici con più alta capacità di Rigenerazione Cellulare, un’esposizione di questo concentrato a fasci di ultrasuoni, ne aumenta la biodisponibilità, per una migliore efficacia.

Il concentrato cellulare attivato, viene quindi infiltrato nel cuoio capelluto del paziente, con lo scopo di promuovere i processi di Rigenerazione Cellulare dei bulbi ancora attivi e non atrofici.

Inoltre, la Matrice ExtraCellulare estratta mediante HemoDrainECM, potenzia ulteriormente l’efficacia del concentrato e con l’ausilio dell’azionesinergica di HairCarboxyTherapy e HairOzone, possiamo godere anche di un importante abbattimento dello stato infiammatorio cronico del sistema scalpo-capelli.

Fase 2 – Fluos | Fgf: l’applicazione di un traumatismo controllato sul cuoio capelluto caratterizza questa tecnica. I fibroblasti del suo derma sono stimolati alla proliferazione da un rapido riscaldamento dei tessuti, ottenuto per mezzo di una ionizzazione dell’azoto gassoso. L’energia termica trasferita dalle piccole quantità di plasma così ottenute, agisce in profondità per ottenere una efficace stimolazione di detti fibroblasti.

Fase 3 – bActiveCell e HairPhoresis: bActiveCell favorisce la rapida riparazione del cuoio capelluto grazie all’azione delle sue numerose molecole attive, mentre HairPhoresis, ha un effetto di ancoraggio degli stessi.

Questa è una esclusiva del Protocollo bSBS e permette ai principi attivi di hCRP, Matrice ExtraCellulare e bACtiveCell (le cosiddette Unità di Rigenerazione Cellulare o URC), di spingersi in profondità nel derma,  raggiungendo la base del follicolo e della guaina capillare.

Fase 4 – Analisi Genomica, Analisi Ormonale e della Membrana Cellulare: la personalizzazione del Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS lo rende unico, ma perché ciò si realizzi, abbiamo la necessità di strumenti di indagine avanzati. Analisi approfondite in grado di cogliere le caratteristiche individuali di ogni paziente ci consentono di elaborare la più corretta strategia terapeutica, “ad personam”.

Fase 5 – Follow-up terapeutico personalizzato, la Nutrigenomica: un follow-up Nutraceutico che consenta di sostenere e prolungare i benefici effetti della Medicina Rigenerativa, è indispensabile.

La Nutraceutica studia gli alimenti dotati di un’azione benefica sui processi metabolici dell’organismo. Questi alimenti, che non sono semplici integratori,  sono chiamati “i Nutraceutici” e sono sostanze naturali capaci di prevenire disturbi, di ripristinare equilibri fisiologici dell’organismo e quindi di favorire uno stato di salute generale.

La terapia NutraCell, è messa a punto in maniera quasi sartoriale, secondo i particolari bisogni del singolo paziente. Non disponibile in commercio, il suo obiettivo è il riequilibrio metabolico ormonale dell’organismo. Esso è totalmente privo di controindicazioni o effetti indesiderati per favorire in maniera naturale le più alte probabilità di successo nella lotta alla calvizie. I benefici del Protocollo sono significativi a 360°.

Calvizie e Stress Psicologico, notizie sulla  Calvizie de Stress su Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Alopecia_psicogena



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 95.251.203.95

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.