Calvizie e Lattato, un nuovo approccio farmacologico in vista?

Calvizie e Lattato: uno studio del 2017 che sembrava passato in sordina, è alla base di grandi manovre societarie in USA. Segno di novità in arrivo?

Calvizie e lattato: ma… cosa è il lattato?

Calvizie e Lattato. Nelle pubblicazioni relative a Calvizie e trattamenti più o meno sperimentali contro le sue dinamiche evolutive, l’approccio farmaceutico verte sempre su alcune classi di composti.

Da una parte abbiamo i classici Minoxidil e Finasteride. Ricordiamo che ad oggi sono le uniche sostanze approvate ed autorizzate dalla Food and Drug Administration statunitense (FDA) come farmaci contro la calvizie.

Dall’altra, tutta una serie di nuove molecole che per lo più sono attualmente in fase di trial preliminari su volontari o addirittura ancora nella fase di test su topolini.

Scoprire che la UCLA ha attivamente studiato le virtù anticalvizie di una molecola semplice come il lattato può quindi sorprendere un po’. Ma cosa è esattamente il lattato?

Questa semplice molecola organica è il sale del più conosciuto Acido Lattico. Chi non lo conosce? Il grande pubblico ha familiarità con l’Acido lattico perché causa dei crampi sia nei grandi atleti che in quelli che la “corsetta” la fanno solo la domenica.

In realtà però il lattato è una delle molecole essenziali dei meccanismi biochimici e metabolici dell’organismo, o meglio di tutti gli esseri viventi sulla terra.

Quindi scoprire che questa sostanza pressoché ubiquitaria può avere applicazioni contro la Calvizie è sorprendente e quanto mai interessante.

I dettagli dello studio targato UCLA.

Nell’Agosto 2017 i dottori William Lowry e Heather Christofk, ricercatori presso la “Eli and Edythe Broad Center for Regenerative Medicine and Stem Cell Research” della UCLA, trovarono interessanti riscontri relativi all’uso del Lattato in ambito di Rigenerazione Follicolare.

Per la precisione i due ricercatori hanno scoperto che uno dei metaboliti principali dato dall’utilizzo del glucosio da parte delle Cellule Staminali del Follicolo Capillare, il piruvato, può essere smaltito e quindi eliminato in vari modi.

Uno è quello di mandarlo nei mitocondri, che sono degli organelli cellulari dove il piruvato viene utilizzato come vero e proprio combustibile e quindi convertito in energia, anidride carbonica ed acqua.

L’altro vede la trasformazione del piruvato in lattato. Senza entrare troppo in tecnicismi che potrebbero risultare ostici al lettore, in estrema sintesi Lowry e Christofk hanno registrato quelle che erano le variazioni del metabolismo delle Cellule Staminali dei Follicoli Capillari in uno scenario ben preciso.

Si è provato a diminuire geneticamente l’ingresso di piruvato nei mitocondri. L’obiettivo era quello di scoprire se ciò avrebbe portato ad un aumento della produzione di lattato. La conseguenza desiderata di ciò era l’attivazione delle Cellule Staminali e dunque un’aumentata crescita dei capelli.

Il mezzo per indurre questi cambiamento metabolici sono stati due farmaci già esistenti. L’RCDG423 induce una maggiore produzione di lattato e l‘UK5099 blocca l’ingresso del piruvato nei mitocondri.

I risultati di laboratorio furono promettenti ma una spessa cortina sembrò oscurare tutto fino alla primavera di quest’anno (2019 N.d.R.).

Nuova nascita societaria e corteggiamento dei big del farmaco?

A maggio 2019 il colpo di scena. Lowry e Christofk, i titolari della ricerca in questione, insieme ad altri soci, creano una nuova compagnia per lo sviluppo di farmaci dedicati alla Lotta alla Calvizie.

Come se ciò non bastasse ci sono dei rumors abbastanza insistenti. Una grossa azienda farmaceutica parrebbe in procinto di acquisire la neonata compagnia dei ricercatori americani in caso di successo nei trials preliminari.

È evidente che gli sviluppi delle ricerche de 2017 stiano portando a risultati che, sebbene ancora sotto attento scrutinio, sembrano promettenti.

Cosa ci riserverà il futuro non è ancora comprensibile. È del tutto evidente che si sia però in uno stadio davvero interessante, tanto da muovere grandi compagnie e quindi capitali ed investimenti.

In attesa di ciò, e soprattutto in attesa di scoprire quali siano i vantaggi e gli effetti collaterali connaturati in qualsiasi terapia farmaceutica, esiste un forte caposaldo della Lotta alla Calvizie. Esso sfrutta già i benefici della Medicina Rigenerativa, ma in modo assolutamente naturale e non farmacologico.

Parliamo del Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS che HairClinic utilizza già da dieci anni, ma che è uno strumento in continuo e costante aggiornamento seguendo i più recenti dettami della ricerca clinica.

Le potenzialità della Medicina Rigenerativa Multidisciplinare.

HairClinic BioMedical Group è Leader Internazionale nella Medicina Rigenerativa e da tempo si distingue nel contrasto alla Calvizie mediante il più avanzato e completo Approccio Terapeutico Multidisciplinare.

Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS rappresenta quanto di più avanzato esista oggi sulla scena clinica. È indicato in tutti i casi di Calvizie trattabili, da quelli avanzati ma ancora recuperabili dove promuove le condizioni necessarie per creare vere basi di salute pre-chirurgia, consentendo di silenziare il deleterio effetto shock-loss post chirurgia.

Ma dove il Protocollo bSBS esprime il suo massimo potenziale è nei casi di diradamento, localizzato, marcato, diffuso. Nell’alopecia con diradamento sparso. Nei casi di miniaturizzazione del follicolo e sofferenza follicolare come l’assottigliamento.

Benefici essenziali

benefici promossi sono essenziali al fine di favorire il miglior risultato estetico, tra i principali promuove l’inversione della miniaturizzazione e il conseguente aumento significativo della densità globale (risultato molto appagante), lavora sul contrasto dell’invecchiamento cellulare precoce ed è una condizione necessaria per ottenere la massima rigenerazione cellulare autologa.

Soddisfazione e Risultati

HairClinic Recensioni Certificate. Feedaty è un sistema professionale ed imparziale per la raccolta e pubblicazione di rating e recensioni di acquirenti reali.

Come vengono raccolte le recensioni? Le Recensioni di Feedaty vengono raccolte direttamente dai consumatori verificati che hanno realmente acquistato un prodotto o servizio sul sito del venditore.

Come posso essere sicuro che le recensioni siano reali? Il processo di raccolta feedback di Feedaty è imparziale ed indipendente rispetto ai venditori, questo significa che tutte le recensioni sono raccolte gestite e pubblicate dal team di Feedaty e quindi reali e genuine.

Calvizie e Lattato: cenni su Alopecia Androgenetica da Wikipedia.
https://it.wikipedia.org/wiki/Alopecia_androgenetic



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 54.237.183.249

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.