Finasteride cura l’Alopecia? Pochi Vantaggi e molti rischi.

Finasteride e Propecia. Benefici, danni e alternative ai farmaci a base di Finasteride.

All’inizio degli anni ’90 del secolo scorso, negli Stati Uniti, in prima battuta, e poi nel resto del mondo, faceva la sua comparsa sulla scena farmacologica una molecola che avrebbe fatto molto parlare di sé: la Finasteride. Dobbiamo alla multinazionale statunitense Merck la prima sintesi su grande scala di questo composto, il cui originario obiettivo era la cura per l’ipertrofia prostatica benigna.

Nel 1992 fu lanciato il Proscar con un dosaggio di 5 mg di principio attivo. Solo successivamente, nel 1997, anche in seguito alla scoperta degli interessanti effetti di contrasto alla caduta dei capelli di tale molecola, fu lanciato un dosaggio più basso, solo 1 mg, con l’obiettivo esplicito di divenire un baluardo per la cura dell’Alopecia: nasce Propecia.

Propecia: Merck “battezza” la Finasteride per identificare specificatamente la sua cura dell’alopecia.

La riconosciuta attività di contrasto alla caduta dei capelli della Finasteride è motivata dal fatto che essa sia inibitrice della “testosterone 5-alfa reduttasi“ di tipo II. Questo enzima trasforma il testosterone nella forma ridotta, il diidrotestosterone (DHT) che è uno dei principali responsabili della calvizie, sia maschile, che femminile.

Inoltre la 5-alfa reduttasi sembra avere anche un effetto stimolante sia nei confronti della crescita anomala di peli corporei, sia delle  ghiandole sebacee, che vengono spinte alla abnorme produzione di sebo, con tutto il corollario di problemi del cuoio capelluto che ne può derivare.

È da sottolineare il fatto che la Finasteride non fa ricrescere i capelli nuovi, il motivo è proprio la sua azione inibitrice nei confronti della 5 alfa reduttasi che viene ostacolata nella conversione di testosterone in DHT che non può quindi far più danno ai follicoli. È senz’altro più corretto dire che la Finasteride contrasta la caduta di capelli invertendo la loro miniaturizzazione.

Finasteride… c’è uno costo da pagare!

Anche se la statistica ci tradisce una percentuale oscillante tra il 2 ed il 3 % di soggetti che hanno sperimentato effetti secondari della Finasteride, è interessante approfondire questo capitolo per comprendere quali siano gli effettivi rischi.

Gli effetti collaterali più comuni sono: danni all’apparato genitale e urinario, calo della libido, disfunzioni erettili, problemi di eiaculazione. Inoltre, dato che questo principio attivo può essere prescritto anche alle donne, si ha avuto casistica anche di anomalie all’apparato genitale nei feti maschili, potenziali rischi di carcinoma mammaria. Ma non finisce qui…

Sembrerebbe che la Finasteride sia più dannosa che utile, perché man mano che cresce il bacino di utenza, vengono fuori correlazioni sempre più forti a patologie anche molto serie.

Una ricerca della George Washington University del 2010 mette in evidenza come la Finasteride sia responsabile di persistenti effetti collaterali di tipo sessuale. Ma altri studi, pubblicati nel 2015 su Pharmacotherapy e condotti dalla Food and Drug Administration americana tra il 1998 ed il 2003, hanno messo in evidenza un quadro davvero allarmante e più ampio.

Finasteride: la FDA indaga e trova evidenze allarmanti.

L’indagine della FDA si è concentrata su due obiettivi: disturbi della sfera sessuale e disturbi comportamentali. Purtroppo l’evidenza statistica di questo periodo di cinque anni ha mostrato un incremento davvero importante dei disturbibi della sfera sessuale. Stiamo parlando quindi della conferma dell’occorrenza di quei gravi effetti collaterali quali il calo della libido, la disfunzione a carico dell’erezione peniena, problemi nella corretta dinamica della eiaculazione ed altro ancora.

D’altro canto l’allarme relativo ai disturbi comportamentali rimane sub judice, dato che il campione esaminato di circa cinquemila individui trattati con 1 mg/die di Finasteride, ha mostrato una percentuale relativa al limite della soglia significativa.

Oltre la Finasteride esistono rimedi naturali come alternativa valida e senza effetti collaterali: la Medicina Rigenerativa.

Questo stato di cose deve far riconsiderare in maniera del tutto nuova i rimedi naturali per il contrasto alla calvizie, di cui HairClinic è alfiere da anni. Essi sono, infatti, privi di effetti collaterali e hanno la caratteristica di poter essere utilizzati in maniera continuativa nel ruolo di protettori dello stato generale della salute dei capelli e del cuoio capelluto.

La Medicina Rigenerativa incarna appieno questo profilo terapeutico e se applicata con sufficiente tempestività, per intercettare il problema di capelli in uno stadio ancore trattabile, è l’unico rimedio su basi naturali che può dare risultati validi e significativi.

In HairClinic il Protocollo bSBS di Medicina Rigenerativa è il percorso terapeutico per uomini e donne che in alcuni casi avevano già provato di tutto per risolvere i problemi di calvizie. Si inizia da un consulto gratuito, è la prima arma per poter creare le basi per contrastare e risolvere la calvizie, dal suo riscontro saremo in grado di identificare senza perplessità il punto di partenza e le strategie più adatte per raggiungere i migliori risultati possibili.

Interrogazione parlamentare sulla Finasteride sistemica (via orale):
https://it.wikipedia.org/wiki/Finasteride

Ulteriori informazioni su Wikipedia sulla Finasteride:
https://it.wikipedia.org/wiki/Finasteride

Finasteride su Nature.com:
http://www.nature.com/eye/journal/v30/n6/full/eye201653a.html



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 95.74.74.69

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.