Cura Calvizie che confusione
Cura Calvizie che confusione

Cura Calvizie cosa fare. Confusione per la scelta giusta.

Cura Calvizie, cosa si può fare oggi? Tante alternative… ma quali quelle valide?

Cura Calvizie, sempre più confusione! Metodo Rigenera, PRP Capelli, Staminali, Autotrapianto. Cosa funziona, cosa fare, e quando farlo? Facciamo il punto!

Cura Calvizie e che confusione! Oggi per chi soffre di perdita di capelli è diventata un impresa anche solo capire quello che si può realmente fare contro l’Alopecia. Quali tecniche e terapie sono in campo? Quali sono i risultati e i benefici che si possono ottenere? Le persone che hanno un problema di Caduta di capelli oggi inseguono un obiettivo comune, evitare il trapianto di capelli.

Ebbene si, anche se siamo ormai tempestati di offerte low-cost per il trapianto di capelli è ormai consolidato che il solo trapianto di capelli non sia una cura della Calvizie. Non è per niente raro incontrare pazienti con più di 3 trapianti già eseguiti, alcuni costretti a rasarsi per i mancati risultati nel lungo periodo.

Cura Calvizie: il Trapianto di Capelli non potenziato è destinato a fallire.

Durante un congresso paramedicale dedicato alla ripigmentazione del tessuto e alla tricopigmentazione, è emerso che l’80% delle persone che fanno una tricopigmentazione ad effetto rasato, sono già state sottoposte a uno o più trapianti!

Ma dunque perché il trapianto di capelli non funziona? La risposta non è poi così banale, e non è corretto dire se l’autotrapianto funzioni o non funzioni. La storia passata e le esperienze quotidiane ci insegnano che l’autotrapianto ha valore quando poggia su una vera base di salute. Se ciò non si verifica, nella maggior parte dei casi la calvizie ripresenta il conto dopo un periodo più o meno breve.

A quel punto c’è chi sceglie di fare un altro intervento. Lo chiamano “risolutivo” ma nella realtà non comprendono che il secondo intervento avrà le stesse problematiche del primo! La calvizie è una patologia e il trapianto di capelli non è una cura!

Ecco spiegato perché in questi ultimi anni sono sempre di più le persone che vogliono prevenire ed evitare assolutamente il trapianto di capelli.

Oggi per risolvere al meglio la calvizie c’è la Medicina Rigenerativa, ma attenzione… sotto il cappello della “Medicina Rigenerativa” vogliono entrarci in tanti, anche chi fino a pochi anni fa la “snobbava”

Dott. Mauro Conti.

Cura Calvizie, si… ma come?

Cura Calvizie, l’approccio multidisciplinare è il top…

Nella cura della calvizie un’azione medico rigenerativa di valore non deve e non può essere mai limitata ad un solo componente. Una tecnica solitaria, anche la più “potente”, non potrà mai risolvere la calvizie. Questo è il motivo per cui il tocco magico non esiste, è necessario e indispensabile un Approccio Multidisciplinare Avanzato e totalmente ad- personam.

Se pensiamo alle cause della calvizie come una serie di buchi in un tubo dove scorre l’acqua, coprendo uno solo o due dei buchi non eviteremo al tubo di continuare la sua perdita d’acqua. 

Cura Calvizie e Osteoporosi

Compreso ciò, le dinamiche della calvizie sono decisamente simili a questo banale esempio. Un Approccio di Cura Multidisciplinare completo è l’unica speranza per avere un certo successo nella lotta alla calvizie.

Cura Calvizie, il PRP Capelli: l’antesignano.

Paragonandolo ad un telefono cellulare, il PRP HT è una sorta di “primo modello di iPhone”. Compreso ciò, le dinamiche della calvizie sono decisamente simili a questo banale esempio. Un Approccio di Cura Multidisciplinare a 360 gradi è l’unico modo per contrastare e in molti casi risolvere la calvizie. Non si tratta di una sola terapia, ma di un completo e avanzato Protocollo terapeutico.

Il PRP (Platelet Rich Plasma o Plasma Ricco di Piastrine) è di fatto la terapia che ha dato il lancio alla Medicina Rigenerativa anche per le problematiche legate alla calvizie. Essa sfrutta il potenziale rigenerativo delle piastrine e dei fattori di crescita presenti in un piccolo campione di sangue del paziente. La centrifugazione a doppio stadio separerà i principi attivi naturali presenti nella frazione di interesse, che sarà poi iniettata nello scalpo del paziente (gel piastrinico).

L’azione del PRP Capelli stimolerà il Follicolo Capillare, ma per breve tempo, motivo per cui le sessioni di infiltrazioni PRP Capelli devono essere ripetute più e più volte e con una cadenza abbastanza ravvicinata. Ciò rappresenta un bel limite per la terapia, sia in termini di organizzazione del paziente, che di peso economico.

Infine il PRP Capelli è una sorta di “toppa”, che blocca la perdita di un solo buco nel tubo immaginato prima… cioè, da solo non è sufficiente ad arginare concretamente la Calvizie in modo significativo. Il costo del PRP varia da 100,00 a 1000,00 Euro a seduta, in HairClinic non eseguiamo il PRP classico  da circa 10 anni e aveva un costo di 80,00 Euro a seduta.

Cura Calvizie con il Metodo Rigenera, una stimolazione che sfrutta le Cellule Staminali del Bulbo, ma non una cura completa.

Il Metodo Rigenera è una terapia di rigenerazione tissutale in uso da anni per il recupero dei tessuti dopo gli interventi chirurgici. Per la calvizie utilizza come punto di partenza della sua stimolazione le Cellule Staminali del bulbo capillare che sono prelevate dalla zona donatrice del paziente.

Non è così “leggera” come il PRP, è un vero mini-intervento, niente di impossibile ma non una passeggiata di salute, necessita di anestesia locale, a volte di punti di sutura nella zona di prelievo dei tessuti del paziente.

In analogia a quanto avviene con un Autotrapianto di Capelli, le unità follicolari sono prelevate insieme ad un “pezzo” di tessuto. Lo strumento di esportazione dei follicoli, il punch, ha una dimensione minima di 2 o 3 millimetri. Considerando che durante un trapianto se ne usa solitamente uno di circa 0,8 millimetri, il punch usato nel Metodo Rigenera è decisamente più grande perché serve appunto del tessuto del paziente. 

Cura Calvizie cosa fare

Una volta eseguita l’estrazione di 10/20 follicoli e tessuto annesso, il tutto viene immesso un una macchina (Rigenera) che, attraverso un apparecchio chiamato Rigeneracons, li sminuzza in subunità di pochi micron, chiamate clusters.

Questi raggruppamenti cellulari vengono sospesi in una soluzione conservante e quindi innestati nello scalpo del paziente mediante aghi mesoterapeutici.

La tempistica del Metodo Rigenera

Il Metodo Rigenera fornisce un’azione stimolatrice i cui effetti massimi si vedono dopo 6 mesi. Solitamente i medici che la propongono come sola cura consigliano l’associazione al PRP Capelli (spiegato sopra) e in molti casi l’associazione ai noti farmaci inibitori della 5-alfa Reduttasi, caratterizzati da importanti effetti collaterali. In partenza era consigliata da eseguire una sola volta, oggi alcuni medici la consigliano ogni 8, 12 o 18 mesi, dipende dalla risposta soggettiva del paziente. Vedi estratto

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una tecnologia valida, ma il grosso limite è quello di fornire “soltanto” una o due toppe da mettere sopra ad un altro buco di quel tubo che perde acqua, non è una cura a 360 gradi, non è un approccio multidisciplinare e non meno importante, non è personalizzato sulla calvizie del paziente.

Il costo di questa tecnologia è variabile da medico a medico, si aggira intorno ai 1400,00 Euro, esclusi eventuali PRP, durante e nel post terapia.

HairClinic BioMedical Group offre il Metodo Rigenera durante l’Autotrapianto di Capelli, sfruttando quello che probabilmente è il vero obiettivo e valore intrinseco del metodo, non curare le cause della calvizie, ma favorire un recupero più veloce dopo il trapianto di capelli, maggiore attecchimento dei follicoli innestati, miglior qualità e sopravvivenza degli stessi. Il Metodo Rigenera in HairClinic è proposto a costo zero e associato al trapianto di capelli.

Approccio Multidisciplinare.

Cura Calvizie, la Medicina Rigenerativa diventa multidisciplinare…

Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS, rappresenta un approccio totalmente ad personam, il non plus ultra della Cura Calvizie più completa. Non è una terapia miracolosa, è un associazione di tecnologie avanzate e mirate al contrasto e, in molti casi, risoluzione dell’Alopecia maschile e femminile.

Terapia bSBS.

Le Potenzialità della Terapia Multidisciplinare.

I benefici promossi sono essenziali al fine di favorire il miglior risultato estetico. Ciò è vero nella calvizie avanzata come base pre-chirurgia o post chirurgia ma anche nei casi di diradamento leggero o moderato dove esprime il massimo potenziale di rigenerazione autologa.

Tra i principali benefici che il Protocollo Multidisciplinare può favorire, abbiamo l’inversione della miniaturizzazione e il conseguente aumento significativo della densità globale. Questo è tra l’altro un risultato estetico molto appagante.

Il Protocollo bSBS lavora anche sul contrasto dell’invecchiamento cellulare precoce, situazione che riguardano oltre il 93% dei pazienti trattati, ed è una condizione necessaria per ottenere la massima rigenerazione cellulare autologa.

Chi può farla?

A chi è indicata la Terapia Multidisciplinare?

  • Alopecia Androgenetica Maschile.
  • Alopecia Androgenetica Femminile.
  • Calvizie Giovanile.
  • Diradamento Localizzato.
  • Diradamento Diffuso.
  • Assottigliamento dei Capelli.
  • Calvizie avanzata pre Trapianto di Capelli.
  • Post Trapianto di Capelli.
  • Alopecia Areata.
  • Alcuni tipi di Alopecia Cicatriziale (volto ad arginare l’evoluzione no per rigenerazione).
  • Alopecia Universale (non è indicato).

Risultati e Recensioni.

I Benefici essenziali.

Il Protocollo Multidisciplinare bSBS risultata essere anche una importante terapia di supporto al trapianto di capelli. In tutti quegli scenari in cui la caduta di capelli sia andata troppo avanti, non è sufficiente da solo a risolvere la calvizie.

La sua azione promuove il ristabilirsi degli equilibri fisiologici del sistema scalpo-capelli, per il conseguimento di un significativo Risultato Clinico. Infine favorisce le massime possibilità di ottenimento di risultati esteticamente e clinicamente validi, naturali, e di lunga durata.

Ma non dobbiamo dimenticare un fatto importantissimo e che differenzia maggiormente questo tipo di terapie da quelle farmacologiche: totale assenza di effetti indesiderati.

Recensioni Certificate sul Protocollo Rigenerativo.

Recensioni Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS. Oltre 1400 Recensioni Certificate e decine di Video Testimonianze e Valutazioni di veri Pazienti. Ogni Recensione è Certificata da Feedaty, HairClinic raccoglie le recensioni in forma cartacea e controfirmata dal paziente e consegnata a Feedaty la quale pubblica le sole valutazioni. Guarda altre video Recensioni: HairClinic Recensioni Certificate.

HairClinic Academy.

Comprendere il perché alcune terapie non portano a risultati duraturi, perché il trapianto di capelli non basta per risolvere la calvizie. Quali azioni si possono fare per agire in modo serio e completo e qual è l’approccio terapeutico più avanzato per affrontare la tua calvizie. Questo e molto altro viene spiegato dal Dott. Mauro Conti nei Video Academy, guardali adesso.

Premio Le Fonti INNOVATION Awards®.

HairClinc Academy è Eccellenza nella Cura della Calvizie. Guarda la news completa.

Interviste e Media.

AdnKronos, Agi Stampa, Ansa, TgCom24, Tg StudioAperto Italia1, TG5 Salute e Molti altri.

Leggi di più.

FAQ.

Le domande più frequenti.

Cos’è l’Alopecia Androgenetica?

L’Alopecia Androgenetica (AGA), nota anche come Calvizie Comune Ereditaria, è una comune condizione del sistema “scalpo-capelli”, nella quale si verifica una progressiva miniaturizzazione dei capelli. Questi, ciclo dopo ciclo, cadono per ricrescere sempre più piccoli fino a quando il Follicolo Capillare non giunge ad una condizione di Atrofia. Colpisce prevalentemente gli uomini, ma anche le donne ne sono affette in modo sempre più visibile.

Quali sono i responsabili della Calvizie?

È ormai assodato che i veri responsabili della Caduta dei Capelli siano il Diidrotestosterone (DHT) e la Prostaglandina D2 (PGD2). Il primo è un composto naturale derivato dal Testosterone per opera di un enzima, la 5-alfa-Reduttasi. Esso perturba l’equilibrio fisiologico del Cuoio capelluto e porta a vari problemi, quali seborrea, forfora eccessiva e quel processo di miniaturizzazione che alla fine porta all’atrofia follicolare. La PGD2 invece sostiene una condizione di cronica infiammazione del sistema scalpo-capelli che peggiora il quadro già compromesso dal DHT.

Lo stress può essere cause di calvizie?

Lo stress, come altri fattori esterni, quali cattive abitudini, carenze alimentari o altre patologie, può concorrere al peggioramento di una condizione di Calvizie. Non si tratta di vere cause della calvizie, ma di sicuro la loro influenza è importante per determinare un peggioramento della stessa. Per questo motivo parliamo di “concause” che possono variare da caso a caso.

Calvizie Femminile e Calvizie Maschile sono diverse?

Assolutamente no. Si tratta della stessa condizione di “attacco ai Follicoli Capillari”. Anche se la sintomatologia è differente, DHT e PGD2 sono i responsabili comuni. A loro si deve la miniaturizzazione dei capelli che nella donna avviene prevalentemente sulla parte superiore del capo, mentre nell’uomo si verifica sulle tempie e sul vertex per poi procedere e lasciare la classica “coroncina” di capelli in zona parietale ed occipitale del capo.

La Calvizie si può curare con lozioni o shampoo anticaduta?

Assolutamente no! Questo è uno dei cliché più comuni relativamente alla lotta alla Calvizie. Le cause della Caduta di Capelli sono molto profonde e legate agli equilibri fisiologici dei Follicoli Capillari ed in generale del cuoio capelluto. Per nostra fortuna la cute è un efficiente scudo che non permette intrusioni, quindi una lozione, uno shampoo, una maschera per capelli non possono nulla sulle vere cause della calvizie. Essi e tutti gli altri “cosmetici anticalvizie” che purtroppo si trovano in commercio sono solo dei palliativi. Puliranno e renderanno morbidi e setosi i capelli, quello senz’altro… ma questi stessi capelli continueranno a cadere.

Esistono integratori alimentari che combattano la Calvizie?

Anche in questo caso la risposta è negativa. È vero che condizioni di malnutrizione o semplici carenze alimentari possano avere un effetto sulla salute generale di capelli e cuoio capelluto, ma non esiste un integratore che da solo sia capace di curare la calvizie. Viceversa se una corretta integrazione Nutraceutica è inserita nel contesto completo di un Protocollo Multidisciplinare di contrasto alla Calvizie, essa può giocare le sue carte per concorrere a creare condizioni di buona salute generale del sistema “scalpo-capelli”.

Il PRP Capelli combatte la Calvizie?

Ancora una volta dobbiamo rispondere no, anzi “ni”. Infatti il PRP Capelli fu la prima terapia mirata alla stimolazione cellulare dei Follicoli Capillari e basata sulle conoscenze della Medicina Rigenerativa. Il gel piastrinico che contiene tutti i principi di Rigenerazione Cellulare è effettivamente in grado di lavorare sul Follicolo Capillare. Però da solo non basta. Vari sono i motivi che non consentono di potere definire il PRP Capelli come una cura della Calvizie, ma il più importante è che esso viene adoperato come una terapia isolata, fine a sé stessa e questo è un grossissimo limite.

Il Trapianto di Capelli cura la Calvizie?

A questa domanda dobbiamo ancora rispondere di no. Il Trapianto di Capelli è senz’altro un’importante metodica di rinfoltimento chirurgico indicato per calvizie molto estese, ma non è una cura. È semmai un metodo di copertura dei danni dati dalla Calvizie. La nascondono, ma non la curano. DHT e PGD2 continuano imperterrite nella loro attività tanto che un Trapianto non potenziato ed assistito non dura. Dopo un paio di anni è da rifare. È qui che la Medicina Rigenerativa si inserisce e potenzia i risultati dell’Autotrapianto rendendoli più naturali, duraturi ed efficaci.

La Calvizie è ereditaria?

Il nome di questa condizione, Alopecia Androgenetica, mette in correlazione la sua incidenza con alcune predisposizioni genetiche. Quindi è senz’altro preferibile parlare di ereditarietà delle predisposizioni genetiche alla calvizie, piuttosto che parlare di ereditarietà della Calvizie in sé. Inoltre sembrerebbe confermato che questa predisposizione segua la linea materna, ossia la ereditiamo da nostra madre, esattamente come il DNA mitocondriale. Non guardate dunque la testa di papà per capire se abbiamo problemi, guardate semmai lo zio da parte di mammà.

In cosa consiste il Protocollo Multidisciplinare bSBS?

Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS è un insieme di avanzate applicazioni cliniche che agiscono in sinergia per favorire un efficace contrasto all’evolutività della Calvizie. Non una cura di un solo aspetto, ma un attacco a 360° a tutte quelle che sono le componenti di uno squilibrio multifattoriale come l’Alopecia Androgenetica è.

Quanto costa il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS?

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare bSBS, ha un costo di 3600,00 Euro. Si esegue una volta sola, è composto da più di 16 tecnologie ognuna incentrata su un aspetto differente della calvizie. Può prevedere 1/2 richiami nel primo anno, oppure nel secondo/quinto anno. I Richiami sono inclusi nei costi.

Il Protocollo Multidisciplinare ha controindicazioni?

No assolutamente. I principi di Rigenerazione Cellulare alla base del suo funzionamento sono autologhi e quindi assolutamente ben tollerati dal paziente dal quale sono prelevati in un primo momento e reinoculati in un secondo.
Trovate più informazioni sul bSBS cliccando qui.

Lascia un commento

Compila il form per convalidare e lasciare la tua recensione.

Please rate

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.