PRP Capelli a Roma
PRP Capelli a Roma

PRP Capelli a Roma: hCRP Sonicato è l’evoluzione.

PRP Capelli a Roma dalla Scienza arriva hCRP.

PRP Capelli a Roma. La ricerca Scientifica e Tecnologica sviluppano e rinnovano il PRP Capelli trasformandolo nella più avanzata Tecnica hCRP Sonicato.

PRP Capelli a Roma, notazione tecnica che nasconde la definizione Plasma Ricco di Piastrine per il trattamento dei Capelli, è una tecnica di stimolazione cellulare che venne messa a punto circa quarant’anni fa come applicazione specifica del più generico PRP.

PRP Capelli a Roma. Nonostante la grande validità tecnica, tre importanti punti deboli di PRP Capelli spinsero verso lo sviluppo del più avanzato hCRP.

Il PRP, come abbiamo definito poc’anzi “generico”, fu una metodica di stimolazione mirata alla riparazione di quei tessuti traumatizzato o feriti, che non erano dotati della capacità di autoriparazione, o per ragioni fisiologiche o per cause patologiche.

Un esempio del primo scenario è quello delle lesioni al tessuto nervoso, mentre varie patologie, tra le quali il diabete, possono portare problemi al risanamento anche di piccole ferite.

Il sangue fu individuata come la fonte di quei principi attivi che potevano in qualche maniera stimolare questa autoriparazione. Piastrine, fattori di crescita ed altre molecole attive furono quindi poste sotto i riflettori e si studiò una maniera per poterne sfruttare i benefici.

Il PRP per Capelli ha aperto la strada alla Medicina Rigenerativa Avanzata grazie alla quale ci possiamo avvalere di tecnologie imparagonabili al solo PRP e inserite all’interno di una terapia coordinata sul Paziente.

Dott. Mauro Conti

La Terapia PRP.

I passi della metodica PRP per Capelli applicata alla Cura della Calvizie.

La dinamica di un PRP Capelli, in estrema sintesi si può delineare come segue: Da un campione di sangue prelevato dal paziente stesso, si separa, mediante una centrifugazione a doppio stadio, una frazione ricchissima di piastrine, fattori di crescita, citochine e chemochine che sono i veri “motori” della stimolazione cellulare che seguirà.

Questa frazione è il Plasma Ricco di Piastrine propriamente detto, ha un volume di circa un terzo rispetto alla quantità di sangue prelevato e può chiamato “gel piastrinico”, a causa del tenore più che quadruplo di questi corpuscoli ematici in esso presenti.

Le infiltrazioni.

La tecnica PRP prevede a questo punto l’infiltrazione del gel piastrinico nella zona ove si voglia operare quella stimolazione all’autoriparazione.

Le controindicazioni?

La metodica è efficace e totalmente priva di effetti collaterali, visto che stiamo parlando di principi attivi autologhi, ossia appartenenti al soggetto da cui sono stati in un primo momento prelevati, ma che sono adesso restituiti per una “giusta causa”.

Il PRP HT.

PRP Capelli a Roma. Un interessante stimolazione per i follicoli piliferi

Il Platelet Rich Plasma o Plasma Ricco di Piastrine (acronimo di PRP), veniva usato da molto tempo in ortopedia, implantologia odontoiatrica e in ambito estetico con buoni risultati, proprio per la sua capacità di stimolare un’autoriparazione dei tessuti davvero efficace.

Un inaspettato irrobustimento generale delle strutture pilifere vicine alle zone trattate fu il motivo per cui la comunità scientifica cominciò ad ipotizzare l’applicazione specifica di questa metodica alla cura della calvizie.

Una stimolazione mirata ai bulbi capillari sarebbe dunque potuta essere una sorta di ”sveglia” per quelli un po’ “pigri”?

La risposta positiva fu la base dello sviluppo della tecnica PRP HT (Platelets Rich Plasma Hair Therapy), ossia il PRP Capelli come noi oggi lo conosciamo. Il gel piastrinico iniettato sotto cute, direttamente nello scalpo del paziente, si dimostrò quindi un interessante stimolazione cellulare dei bulbi capillari.

Limiti e Evoluzione.

PRP Capelli a Roma. La soluzione dei punti critici di PRP Capelli, porta ad hCRP. 

1. La mancanza di selettività della centrifugazione a doppio stadio PRP.

La tecnica PRP Capelli, utilizzata ancora oggi, prevede che le infiltrazioni di gel piastrinico siano ripetute a cadenza regolare, per un totale di circa una ventina o poco più in un anno. Inoltre, a seconda delle evidenze sul campo, il paziente potrebbe necessitare una infiltrazione di mantenimento ogni due mesi fino a diversa indicazione.

Il problema principale è la mancanza di selettività della centrifugazione a doppio stadio nel processo di separazione e concentrazione delle piastrine. Il risultato di questo processo è una una miscela di piastrine giovani e quindi attive, e piastrine vecchie e da quello punto di vista inservibili.

Tale problema venne risolto introducendo una tecnologia di separazione cellulare otticamente assistita hCRP, grazie alla quale si è potuto procedere alla selezione precisa soltanto delle piastrine giovani.

La qualità cellulare del concentrato è talmente elevata che una singola infiltrazione hCRP è equivalente a più di un anno di infiltrazioni delle vecchie microprovette PRP Capelli. Inoltre un ulteriore sviluppo di questo metodo è il potenziamento del concentrato cellulare ad opera di un bombardamento con fasci di ultrasuoni.

Questa applicazione rende tutti i principi attivi naturali responsabili del processo di Rigenerazione Cellulare, più biodisponibili, determinando una maggiore efficacia, davvero senza paragoni (hCRP Sonicato).

2. Le infiltrazioni nel PRP per Capelli operate con un ago mesoterapeutico non calibrato.

Operare le infiltrazioni delle micro provette PRP Capelli con un semplice ago mesoterapeutico, se dal punto di vista dello spessore dell’ago poteva dare qualche speranza di un certo controllo del traumatismo, nulla poteva garantire parlando di profondità di penetrazione dello stesso nel derma.

Una infiltrazione troppo superficiale non può agire con efficacia, però se si va troppo in profondità, si corre il rischio di danneggiare quei bulbi che volevamo rivitalizzare. Il problema fu infine risolto per mezzo di un ago calibrato utilizzato in hCRP.

L’approccio infiltrativo, proprio al fine di raggiungere la profondità più opportuna e alla salvaguardia del danneggiamento del bulbo capillare.

3. Le molteplici infiltrazioni PRP Capelli possono innescare uno shock-loss.

Infatti le numerose infiltrazioni del classico PRP Capelli possono stressate il sistema “scalpo-capelli“ in maniera così pronunciata, da determinare uno shock-loss causa dei ripetuti microtraumatismi. Questo problema scaturiva direttamente dalla “bassa efficacia” di quel mix di “vecchio e nuovo” caratterizzante il gel piastrinico.

Il concentrato cellulare hCRP, invece, grazie alla sua grande qualità cellulare citata prima, (equivalente a oltre 36 microprovette PRP HT) è davvero efficace. Maggiore efficacia significa dunque minore necessità di infiltrazioni ed un approccio ad alta densità.

hCRP Capelli.

PRP Capelli a Roma. La soluzione dei punti critici di PRP Capelli, porta ad hCRP Sonicato. 

PRP vs hCRP.

Pro e Contro del PRP Capelli.

  • Disponibile in ogni città italiana.
  • Non ha controindicazioni se eseguito in ambiente idoneo autorizzato.
  • Costo a Seduta basso ma da ripetere in cicli da 6/12 sedute.
  • Bassa qualità cellulare isolata dal paziente.
  • Piccola stimolazione del derma da ripetere una volta ogni 5 settimane.
  • Terapia isolata a se stessa e non Multidisciplinare
  • Doloroso e traumatico per la cute, usa un ago mesoterapeutico.

Pro e Contro di hCRP Capelli.

  • Non crea traumatismi, si applica con un micro-ago calibrato.
  • Tecnologia più Avanzata al Mondo per la Separazione Cellulare Autologa.
  • Privo di effetti collaterali e controindicazioni.
  • Pochi centri in Europa hanno tecnologie così avanzate.
  • Costo allo start più alto rispetto al PRP. Da tener conto però della qualità cellulare di hCRP, equivale a più di 36 microprovette del classico PRP.

Terapia bSBS.

Le Potenzialità della Terapia Multidisciplinare.

I benefici promossi dal Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare sono essenziali al fine di favorire il miglior risultato estetico. Nella calvizie avanzata come base pre-chirurgia o post chirurgia, nei casi di diradamento dove esprime il massimo potenziale autologo.

Tra i principali benefici promuove l’inversione della miniaturizzazione e il conseguente aumento significativo della densità globale (risultato molto appagante), lavora sul contrasto dell’invecchiamento cellulare precoce, situazioni che riguardano oltre il 93% dei pazienti trattati, ed è una condizione necessaria per ottenere la massima rigenerazione cellulare autologa.

Benefici essenziali.

Come anticipato risultata essere anche una irrinunciabile terapia di supporto al trapianto di capelli proprio perché da solo non è sufficiente per risolvere la calvizie, in tutti quegli scenari in cui la caduta di capelli sia andato troppo avanti. La sua azione promuove il ristabilirsi degli equilibri fisiologici del sistema scalpo-capelli, essenziale per avere Risultati Clinici. Favorisce le massime possibilità di ottenimento di risultati esteticamente e clinicamente validi, naturali, e di lunga durata.

Recensioni.

Recensioni Certificate sul Protocollo Rigenerativo.

Recensioni Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS. Oltre 1400 Recensioni Certificate e decine di Video Testimonianze e Valutazioni di veri Pazienti. Ogni Recensione è Certificata da Feedaty, HairClinic raccoglie le recensioni in forma cartacea e controfirmata dal paziente e consegnata a Feedaty la quale pubblica le sole valutazioni. Guarda altre video Recensioni: HairClinic Recensioni Certificate.

HairClinic Academy.

Comprendere il perchè alcune terapie non portano a risultati duraturi, perchè un autotrapianto non basta per risolvere la calvizie. Quali azioni si possono fare per agire in modo serio e completo e qual è l’approccio terapeutico più avanzato per affrontare la tua calvizie. Questo e molto altro viene spiegato dal Dott. Mauro Conti nei Video Academy, guardali adesso.

Premio Le Fonti INNOVATION Awards®.

HairClinc Academy è Eccellenza nella Cura della Calvizie. Guarda la news completa.

Interviste e Media.

AdnKronos, Agi Stampa, Ansa, TgCom24, Tg StudioAperto Italia1, TG5 Salute e Molti altri.

Leggi di più.

PRP – FAQ.

Le domande più frequenti sul PRP Capelli.

Cos’è il PRP per Capelli?

Il PRP (Plasma Ricco di Piastrine) è utilizzato nella Medicina Rigenerativa, in dermatologia e in estetica. E una terapia consolidata in tutto il Mondo. Il PlateletRich Plasma PRP si ottiene dalla centrifugazione del sangue del paziente stesso, prelevato conun semplice prelievo. Il concentrato di piastrine viene anche chiamato “gel piastrinico” o “pappa piastrinica”che sfrutta l’azione dei fattori di crescita presenti nelle piastrine.

Perchè il PRP si usa nel trattamento della Calvizie?

Il PRP è ricco di fattori di crescita “growth factor” capaci di stimolare le cellulare rigeneratrici, hanno anche un ruolo nell’azione anti-infiammatoria e regolano le cellule tissutali. Tutti componenti biologici essenziali nella guarigione di lesioni e nei meccanismi rigenerativi. Il PRP nell’ambito estetico viene utilizzato come plus nelle procedure di lipofiller, cura per le rughe, trattamento di biorivitalizzazione. Proprio per le sue proprietà rigenerative dovute ai fattori di crescita viene utilizzato anche nel trattamento della calvizie.

Come si applica il PRP per i Capelli?

Il concentrato piastrinico autologo viene applicato in sedute di mesoterapia attraverso delle infiltrazioni sottocutanee, direttamente nelle zone affette dalla perdita dei capelli. Le sedute sono divise in “cicli terapeutici” da tre sedute l’uno, da sottopporsi una volta al mese (massimo due). Cicli da ripetere costantemente.

Il PRP Capelli Funziona?

Rispondere con un semplice Sì o No risulta estremamente riduttivo. Concettualmente il PRP ha un bagaglio di vantaggi concreti anche per la perdita dei capelli, ma da solo il PRP non basta per risolvere la calvizie, serve quindi un approccio terapeutico multidisciplinare avanzato.

Ci sono controindicazioni nel PRP?

Se eseguito in ambienti autorizzati e sterili con tutte le linee guida imposte dal Ministero della Salute, non ci sono controindicazioni o effetti collaterali tranne per nei soggetti con alterazioni della coagulazione del sangue, malattie infettive in fase acuta e neoplasie sistemiche come linfomi le leucemie.

Tutti i sistemi PRP sono uguali?

Assolutamente No. La tecnologia è una parte fondamentale per un PRP di qualità. Per tale ragione eseguire PRP a basso costo con qualità cellulare bassa è altamente sconsigliato. La Tecnologia più avanzata al mondo si è hCRP Angel Cell, ma è riduttivo chiamarlo PRP.

È doloroso il PRP Capelli?

Il PRP è abbastanza doloroso se eseguito senza anestesia. Solo il sistema hCRP include di Protocollo l’impiego di micro aghi calibrati in grado di creare un bassissimo traumatismo e solo un live fastidio, di fatto, salvo in casi ultra sensibili hCRP si esegue senza alcuna anestesia.

Ci sono evoluzioni del PRP?

L’evoluzione più importante è data dalla Piattaforma di Separazione Cellulare hCRP. Una rivoluzione della Terapia stessa. hCRP non usa microprovette, ha una separazione cellulare ottica automatizzata, la qualità cellulare equivale a molteplici microprovette del PRP Classico.

Quanto costa il PRP per Capelli?

I costi variano da 150,00 euro a 1500,00 euro a seduta (PRF Eseguito all’IDI di Roma). Solitamente si compone da cicli di 6/12 sedute nel primo anno, 6 nel secondo, 4 nel terzo.

Quali differenze ci sono tra PRP e PRF?

Su questo argomento abbiamo dedicato un articolo, puoi leggerlo cliccando qui.

Quanto costa l’hCRP per Capelli?

La tecnologia hCRP è inserita in un Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare ad-persona, il costo del Protocollo è di 3600,00. Si esegue una volta sola, è composto da più di 16 tecnologie ognuna incentrata su un aspetto differente della calvizie. Può prevedere 1/2 richiami nel primo anno, oppure nel secondo/quinto anno. I Richiami sono inclusi nei costi.

Quali differenze ci sono tra PRP e hCRP?

Puoi trovare le informazioni che desideri cliccando qui.

Lascia un commento

Compila il form per convalidare e lasciare la tua recensione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.