Bimatoprost contro la calvizie? Stimola i follicoli! Ma…

Il Bimatoprost contro la calvizie sembra essere efficace contro la caduta dei capelli, ma il farmaco stimola la prima peluria e non rigenera un capello di qualità. Per rendere efficace la terapia è necessario agire a livello sottocutaneo stimolando le Cellule Staminali della papilla dermica.

Bimatoprost contro la calvizie. Di cosa si tratta.

Gli autori della ricerca, hanno infatti mostrato come il bimatoprost, farmaco utilizzato nel trattamento del glaucoma, può avere un effetto “collaterale” piuttosto positivo: la ricrescita dei capelli.

“Eravamo già a conoscienza che il bimatoprost fosse in grado di stimolare la crescita delle ciglia e sopracciglia”, ha dichiarato Valerie Randall dell’Università di Bradford, “ma volevamo capire se l’effetto sarebbe stato lo stesso anche sul cuoio capelluto“. Il farmaco è già stato approvato dall’agenzia americana per il farmaco, il bimatoprost di fatto è un medicinale che possiede un principio attivo presente in prodotti cosmetici per aumentare il numero e il volume delle ciglia.

 

Bimatoprost contro la calvizie. Risultati e da sapere.

Ricercatori britannici hanno effettuato diversi esperimenti, su cellule umane coltivate in vitro e ottenute dal cuoio capelluto di alcuni donatori e uno sui ratti. I risultati non hanno lasciato spazio a dubbi, in quanto nelle cellule è stato osservato un effetto positivo sui follicoli e quindi sulla ricrescita dei capelli

Il Bimaprost, è questo il nome del principio attivo, ha favorito la ricrescita della prima peluria di capelli, ma non rigenera un capello spesso e pigmentato, questo farmaco abbinato alla rigenerazione follicolare è sicuramente di forte impatto nella ricrescita dei capelli.

Per saperne di più sulla Rigenerazione Follicolare



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 34.204.189.171

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.