Ho una calvizie stabile mi consigliate il trapianto capelli?

Fino a pochi anni fa la chirurgia sembrava essere la soluzione definitiva al problema della calvizie, ma i numerosi pazienti costretti ad eseguire più di 2/3 interventi per ottenere una risultato quasi mai soddisfacente, hanno spinto alla ricerca di una soluzione medica e non solo chirurgica.

La calvizie di fatto è una malattia del follicolo e nessun trapianto potrà risolverla alla radice.

Se per un diradamento o su una calvizie giovanile è ormai appurato che l’autotrapianto è addirittura sconsigliabile, è da tener presente che anche su una calvizie “stabile” il trauma causato dagli innesti può creare un forte indebolimento dei follicoli nativi (quelli accando ai follicoli trapiantati), situazione che porta, a distanza di 12/24 mesi, ad una pesante perdita della densità globale.

Detto ciò nel momento storico in cui viviamo non è mai consigliato sottoporsi ad un trapianto capelli senza l’associazione della Medicina Rigenerativa, sarebbe un passo indietro notevole e non porterebbe ad un risultato completo.

Vorrei una soluzione completa della calvizie e poco invasiva, come devo agire?

Per ottenere una soluzione completa e la più definitiva l’autotrapianto di capelli non basta! Questo non vuol dire che l’autotrapianto “non funziona!” ma che è la soluzione migliore solo se eseguito al momento giusto. E’ noto infatti sentire persone che hanno eseguito molto interventi chirurgici senza peraltro risolvere completamente il problema della calvizie. Negli ultimi anni anche l’autotrapianto ha associato con successo alcuni Protocolli medici non chirurgici evoluti, nati per dare al paziente risultati e benefici che vadano oltre alla chirurgia.

Per saperne di più sul perché l’autotrapianto di capelli non basta



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 34.204.189.171

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.