Dettagli Sessione di Medicina Rigenerativa bSBS

Diritto di Recesso

INFORMATIVA LEGALE SUL RECESSO

Al Cliente Consumatore, così definito dall’art. 3 del Codice del Consumo, competono i diritti di cui agli art.52 e ss. della richiamata normativa e pertanto il diritto di recedere dal Contratto di acquisto a distanza ovvero concluso al di fuori dei locali commerciali con un professionista, senza dover allegare alcuna motivazione e senza l’applicazione di alcuna penalità.

Dal primo pagamento in acconto ovvero dalla prenotazione della sessione, il cliente avrà a disposizione 14 giorni per esercitare il detto recesso nel rispetto di quanto segue. Per esercitare tale diritto, il cliente dovrà inviare ad HCGlobal S.r.l. una comunicazione, mediante E-mail (info@hcglobal.srl) o posta elettronica certificata.

In caso di mancata risposta di HCGlobal S.r.l., si invita il cliente ad inviare, sempre entro il suddetto termine, raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a: HCGlobal S.r.l. – Via dei Castani, 80 – 00172 – ROMA (RM)

La raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’ufficio postale accettante entro i termini previsti dal codice o dal contratto, ove diversi.

Una volta pervenutaci la suddetta comunicazione di recesso, la società provvederà a contattare il cliente per la restituzione del pagamento e tutti gli adempimenti del caso.

Se il Recesso sarà correttamente esercitato, HCGlobal provvederà al rimborso dell’intero importo già pagato ed emettere relativa nota di credito entro ulteriori 14 giorni.

Detto rimborso verrà effettuato a mezzo bonifico bancario. Sarà cura del cliente fornire le coordinate bancarie sulle quali ottenere il rimborso (codice iban ed istituto di credito dell’intestatario della fattura).

Nell’ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all’incasso, si procederà alla loro restituzione.

Il recesso comporta l’estinzione degli obblighi assunti dalle parti, sia con il contratto principale che con eventuali contratti accessori, senza costi, dovendosi ritenere tutti questi contratti  risolti di diritto.

Nel caso di decadenza del diritto di recesso, HCGlobal non sarà obbligata al rimborso. La società tiene ad evidenziare che, un eventuale recesso, è un’operazione che incide negativamente sul proprio bilancio in quanto, a seguito del primo pagamento e della prenotazione, HCGlobal comincia ad effettuare i primi adempimenti ed ad affrontare le prime spese. Ciò al solo fine di rendere edotto il cliente i motivi per i quali la società non può accogliere richieste di recesso tardive. 


Spostamento della data della Sessione.

E’ possibile spostare la data della Sessione pre-fissata senza alcuna penale. Se la spostamento avviene a meno di 15 giorni della data pre-fissata della Sessione, verrà richiesto un ulteriore anticipo di 1000,00 euro, tale somma verrà sommata al primo anticipo precedentemente versato ed è da versare prima del giorno della Sessione pre-fissata. La somma del primo e secondo anticipo verrà decurtata per intero dal costo totale della Sessione. Se lo spostamento della Sessione avviene a meno di 3 giorni dalla data pre-fissata, verrà richiesto il versamento dell’intero importo della Sessione pre-fissata decurtato dell’anticipo già versato. In caso di malattia verrà richiesta la dichiarazione medica di impossibilità all’esecuzione della Sessione e il versamento di un ulteriore anticipo di 1000,00 euro, tale somma verrà sommata al primo anticipo precedentemente versato ed è da versare prima del giorno della Sessione pre-fissata.


Idoneità del paziente al Protocollo.

L’idoneità del paziente a poter eseguire il Protocollo è stabilita da un consulto preliminare con il medico, tale consulto è possibile eseguirlo anche il giorno stesso della sessione. Il paziente che ha già eseguito in passato un consulto preliminare, e al quale era stata data l’idoneità all’esecuzione della terapia, e successivamente ha fissato una sessione terapeutica, dovrà comunque ripetere la consultazione il giorno della sessione. Il medico dovrà riconfermare l’idoneità del paziente ad eseguire la terapia nel giorno in cui la stessa viene eseguita.

Il Protocollo Medicina Rigenerativa oltre ad essere un percorso terapeutico eseguibile su tutti i casi di calvizie trattabili, ovvero quelle calvizie ancora recuperabili che ottengono l’idoneità dal medico, e ritenuto necessario per promuovere risultati più completi e duraturi anche post chirurgia, le motivazioni che potrebbero portare alla non esecuzione del Protocollo possono essere sia di carattere: pratico, come ad esempio un taglio sulla cute, oppure medico come una forte psoriasi, etc., ma anche di carattere puramente logico, ad esempio una calvizie troppo avanzata da non poter essere soddisfatta nemmeno con l’associazione ad un autotrapianto. L’alopecia universale non può essere trattata con questa metodica. 

Premesso che, il paziente prima della prenotazione riceve un consulto telefonico o dal vivo, un successivo pdf esplicativo (solitamente inviato settimane prima della sua sessione), tale pdf riporta le fasi del Protocollo, i benefici e limiti terapeutici (descritti anche nella pagina: https://www.hairclinic.it/bsbs-le-fasi-in-breve). Una volta avvenuta la prenotazione il paziente riceve una doppia mail di conferma sessione, una generata al momento della prenotazione e una successiva (come memo) 15 giorni prima della sua sessione, il paziente riceve inoltre una consultazione telefonica pre-sessione (circa 10 giorni prima della sessione prenotata) volta a fornire gli ultimi dettagli logistici, conferma dell’orario pre-stabilito e gli eventuali chiarimenti di cui necessita.

Tanto premesso: avendo il paziente ottenuta l’idoneità da parte del medico all’esecuzione del Protocollo, la società non può accogliere richieste di recesso improvvise nel giorno stesso della sessione. HCGlobal non sarà obbligata al rimborso. La società tiene ad evidenziare che, un eventuale recesso, è un’operazione che incide negativamente sul proprio bilancio in quanto, a seguito del primo pagamento e della prenotazione, HCGlobal comincia ad effettuare i primi adempimenti ed ad affrontare le prime spese. Ciò al solo fine di rendere edotto il cliente i motivi per i quali la società non può accogliere richieste di recesso improvvise. Tutte le spese già sostenute dalla società verranno addebitate al paziente, al quale verrà fornita una precisa indicazione dei costi. La società tiene a precisare che, nei casi speciali di richiesta di riuncia all’esecuzione del Protocollo, come la perdita di lavoro, malattia o altre situazioni significativamente gravi per il paziente, HairClinic procederà al rimborso totale della somma pagata dal paziente alla società.

IDONIETA’ ALLA TERAPIA MEDICA.

Il giorno della sessione di Medicina Rigenerativa il medico valuterà l’idonietà del paziente alla terapia stessa.

I motivi che potrebbero indirizzare il medico a non dare al paziente l’idonietà all’escuzione della terapia possono essere di carattere logico, come una calvizie troppo avanzata per essere trattata, una alopecia auto-immune ampia o universale/cicatriziale, o al contrario una problematica così iniziale da non necessitare un approccio così avanzato.

Verrà preso in esame anche l’aspetto psicologico del paziente, le aspettative devono essere corrette, e comprendere i benefici e i limiti terapeutici è indispensabile. Se il medico ritenesse che il paziente in quel momento non sia pienamente consapevole di questi ultimi, non potrà dare l’idoneità all’esecuzione della terapia.

Se, per qualunque motivazione il medico non ritenesse opportuno proseguire con l’esecuzione del Protocollo, il paziente non potrà eseguire la terapia e verrà rimborsato immediatamente dell’intera somma pagata come anticipo, il paziente non dovrà pagare alcuna penale alla clinica. 


Redatto da: Studio Legale Maggesi – Roma
http://www.studiomaggesi.it/staff.htm