Il mio Trapianto di Capelli
Il mio Trapianto di Capelli

Il mio Trapianto Capelli, dal sogno alla delusione?

Cronoca reale: il mio Trapianto Capelli. Storia di un dialogo vero.

Il mio Trapianto Capelli, una storia vera estrapolata da alcuni commenti pubblicati. Per eleganza e privacy copriremo i nomi di medici e paziente.

Il mio Trapianto Capelli, quanto l’avevo sognato… ma poi sono dovuto tornare con i piedi per terra”. Qui di seguito una storia vera, che commenteremo alla fine.

“In breve vi descriverò la mia situazione dopo l’operazione. È un parere personale, però visto che ho speso 13.000 euro è giusto che non vi facciate aspettative fasulle… Ho fatto l’autotrapianto ad Istanbul presso la clinica ***** del Dott. *****, 5.000 unità follicolari”. 

“Allora… prima cosa. Mettetevi bene in testa che non avrete mai la densità desiderata o che sperate di avere. A me l’intervento ha solo tamponato la calvizie per breve tempo. Per esempio quando sto al sole si vede chiaramente lo scalpo. Devo perdere quasi due ore davanti allo specchio per coprire i “buchi” e fare infinite manovre di “riporto” per cercare di tamponare le aree diradate. Nessun bagno è concesso altrimenti peggio ancora”.

“Se sospendete l’uso della Propecia in breve tempo i vostri indigeni (i capelli vostri che c’erano prima del trapianto) cadranno violentemente, cosa a me capitata. È incredibile, ma dopo un uso frequente la Propecia nel mio corpo non aveva più il suo effetto. Pur continuando l’assunzione, i capelli cadevano in un modo disastroso”. 

Il Trapianto da solo non basta.

Il mio Trapianto Capelli. “Dopo un anno e mezzo dall’operazione quindi mi sono trovato quasi come al punto di partenza, ma con le tasche quasi vuote”.

“I primi problemi ho cominciato a notarli dopo 12 mesi. A 18 mesi ogni volta che lavavo i capelli me ne ritrovavo in mano quantità sempre più elevate. Quindi in poche parole, se avete intenzione di spendere questi soldi, fatelo pure, ma non sognate minimamente di avere chissà quali risultati o aspettative. Inoltre diffidate dalle foto che presentano le cliniche, scelgono sempre foto di pazienti con una Alopecia Androgenetica (AGA) leggera”.

“L’unica cosa che ho tratto da questa esperienza è che, se solo potessi tornare indietro, sceglierei sicuramente la strada delle cure di Medicina Rigeneraiva. Se proprio fossi stato più diradato e senza speranza, con alcune protesi e con i soldi che avrei risparmiato mi facevo minimo 15 anni. Qualcuno mi consiglia di mettermi il toppik, la polverina che copre il diradamento. Mettere il toppik? Cioè, spendo 13.000 euro per poi coprire con il toppik? Non mi pare proprio il caso…”.

La delusione serpeggia.

Il mio Trapianto Capelli. “Sono deluso perché avevo avuto certezze di un risultato denso e definitivo”.

“E pensare che sono andato da un “top top top chirurgo”, super sponsorizzato sui blog. Tutte cagate! I risultati non sono mai come uno si aspetta, a prescindere dalle cliniche… Ti dicono che il massimo che si può innestare sono 6.000 unità, altrimenti rischi che la donor (area, ossia “area donatrice” N.d.R.) rimanga molto diradata… ma non è reale. Ma il massimo sono 4.000 graft, e in ogni caso 6.000 graft, sarebbero l’equivalente di 12.000/13.000 capelli, non risolvi ma camuffi soltanto….. a meno che la tua calvizie sia stata davvero curata e arrestata”.

“Calcola che in un maschio di 30 anni con capelli buoni, il numero deve essere almeno di 40.000/50.000 capelli….. quindi con 13.000 capelli camufferai finché reggeranno , ma non risolvi. Per risolvere devi combattere in modo adeguato e prima del trapianto”.

Trapianto Capelli Fermo

Il trapianto da solo non basta.

Il mio Trapianto Capelli, troppi punti a sfavore… uno tra tutti? I capelli trapiantati non sono per sempre! “Perlomeno a me cadono… e tanti”.

“Un altro punto a sfavore dell’autotrapianto è che non è vero che i capelli non cadono più, ma il contrario. Cadono, eccome se cadono. A me sta succedendo da quando ho smesso Propecia. Ad ogni doccia me ne ritrovo un bel po’ in mano. Dovrei essere costretto ad assumere Propecia e minoxidil a vita….. con tutti i sides che comportano….  

“…l’anno scorso sul front ero mooooltooo più pieno di come sono ora, e a me nel front sono stati fatti la maggior parte degli innesti…”.

“Se non è capitato sulla vostra pelle, per favore prima aggiornatevi, io sto scrivendo esattamente quello che è capitato a me sulla mia pelle.  Comunque ho visto anche casi accaduti in Canada presso la Cliica di ****** & ***** . Anche là niente ricrescita. Non c’è stata completamente!”.

Il Paziente si sfoga…

Il mio Trapianto Capelli, uno sfogo… non una critica verso i medici.

“Oggi so che probabilmente non è colpa di medici o cliniche. L’insuccesso del mio trapianto è dovuto al trapianto stesso. E in questi mesi di storie come la mia ne ho lette molte. Forse prima non volevo vedere”.

“…Io mi sento in dovere di avvisare i futuri clienti di autotrapianto. Se vogliono spendere tanti soldi solo per “coprire” a malapena qualcosa, che lo facciano pure…. ma se sognate di avere una capigliatura decente, beh, toglietevelo dalla testa…”.

“Purtroppo la ricrescita dipende da molteplici fattori: le incisioni, la predisposizione del bulbo, la modalità in cui viene praticata l’incisione, e la conservazione del bulbo tra il prelievo e l’innesto. La clinica ha eseguito tutti questi passaggi alla perfezione. E allora perché non ho i miei risultati? Perché, come avevo letto altrove, il trapianto di capelli non ha risolto il problema di base? Io purtroppo, mi sono informato tardi… per questo sottolineavo, che a prescindere da qualsiasi clinica che effettui l’intervento, non si hanno mai i risultati sperati con il solo trapianto, vuoi per una ragione, vuoi per un altra”.

“È vero, quei pochi capelli che ricresceranno saranno i tuoi, e non hai problemi. Da tutta la mia esperienza, ho dedotto che valutando il rapporto costi/benefici non vale la pena sottoporsi ad autotrapianto se si ha una calvizie estesa, solo per “coprire” qualche area diradata. Anzi, in assoluto il trapianto non è da fare senza una cura seria in una fase antecedente e preparatoria”.

“L’autotrapianto è adatto, secondo me, a chi ha un AGA leggera, e fatta il suo corso si fermerà, non come la nostra (mia) che continuerà fino al 6° grado della scala. Io mi ero fatto trasportare dall’euforia e l’emozione…  e sono rimasto abbasta deluso…”.

La risposta della Clinica è deludente…

Il mio Trapianto Capelli, la risposta della clinica mi ha deluso.

Questo è il sunto della risposta della Clinica presso la quale il nostro paziente-blogger ha effettuato il suo Trapianto deluldente: “… Abbiamo parlato per telefono e sai che siamo disponibili ad effettuare un esame dal vivo in Italia o qui in Turchia. Per questo non ci sono assolutamente problemi… Come hai accennato anche tu, il dottore ti disse che senza l’uso di Propecia non si poteva avere un risultato soddisfacente solamente con il trapianto, ma che sarebbe servita una cura di supporto e potenziamento…”.

“Cioè, io ancora non capisco la loro “voglia” di visitarmi! Come se venire in Turchia per me fosse una passeggiata… Ma ammettiamo pure che io andassi… che fate il miracolo? Ormai l’intervento è stato fatto, e pagato profumatamente (12.800 Euro) e per me e chi mi vede dal vivo i risultati sono stati pessimi. Tanto che ho dovuto ordinare le protesi per la vergogna, e a saperlo prima, con i soldi che avete intascato, mi sarei fatto 15 anni di protesi!”.

“Al di là della Propecia, come dicono loro, il problema è che a me cadono anche i trapiantati, cosa che voi non mi avete detto a suo tempo….  e vi ho mandato un infinità di foto, dove si evince che sto riperdendo i capelli che mi avete messo. Quindi, basta scuse banali per favore”. Il mio intervento è stato pessimo! E ribadisco per l’ennesima volta, che se avessi saputo del risultato non sarei certo partito!”.

“Non ero calvo, con la pelata per intenderci. Anzi avrei potuto curare quelli che avevo, ottenendo un risultato naturale dovuto all’aumento della densità di quei capelli che ora sto perdendo. Personalmente è un risultato proprio negativo!”.

Importante avere le corrette aspettative.

Il mio Trapianto Capelli, quanto contano le corrette aspettative? Oggi vi dico, per me sono tutto!

“Se mi sento rispondere “verrà un ottimo lavoro” essendo io inesperto credo che il lavoro uscirà non bene, ma benissimo. Quindi mi affido al Dott. scelto proprio perché è il top in questo settore. Se invece il Dott mi avesse detto: non riavrai la “chioma” ma un miglioramento, beh… io ci avrei pensato su…”.

“…avrei saputo da subito che più di questo non si poteva fare, e forse avrei deciso se risparmiare i soldi, oppure se accettare un miglioramento momentaneo…. e sottolineo momentaneo. Perchè non mi avete detto che non avrei potuto avere una soluzione bella e completa? Ora lo so, l’autotrapianto non basta .  Il risultato odierno è appena mediocre!”.

Oggi peggio di prima… perchè?!

Il mio Trapianto Capelli. Chi mi conosce oggi vede che sono peggio di prima, perché?

“Infine, un altra cosa, guarda il mio front, all’inizio era molto più folto, ora i capelli stanno ricadendo, se guardi bene le ultime foto che ho postato il mio front è molto più diradato come anche il mid è il vertex. Quando mi lavo i capelli me ne trovo sempre un po’ in mano, quindi la caduta è ripresa e non è vero che i trapiantati non cadono più.  A parer mio, sono stati soldi buttati…”. 

“Ora capisco quanto sia “fasullo” il trapianto… con la luce solare, di una giornata anche poco soleggiata, io mi ritrovo che si vede chiaramente lo scalpo sottostante. Mi trovo con un diradamento costato 12800,00 Euro. Più passa il tempo, più aumenta il diradamento. Giusto per ribadire a chi dice che i capelli trapiantati non cadono. Cavolate! Sto perdendo anche i trapiantati, figuratevi voi!”.

Le nostre conclusioni…

Le nostre considerazioni su questa storia vissuta da un paziente dopo un trapianto di capelli. 

Se guardate la foto prima del trapianto e la foto dopo 12 mesi, direi che la situazione è migliorata e tanto. Anzi a noi sembra un intervento perfettamente riuscito. Ma il diradamento è ancora ben evidente, e su questo punto l’autotrapianto non può fare nulla così come non ha colpe la clinica.

Intervenire nuovamente potrebbe portare altri danni ai follicoli e non assicurerebbe una resa migliore. Oggi a 18 mesi, 6 mesi dopo la foto che vedete, il paziente lamenta una perdita massiva dei trapiantati e una mancata ricrescita sia nel front che nel vertex. Dunque si noteranno ancora di più i segni del trapianto fatto e quelli del diradamento progressivo.

Tutto ciò fa pensare al paziente che il trapianto non funzioni, ma non è così! Il trapianto di capelli funziona e ha funzionato, ma, come diciamo sempre… non ha risolto il problema. Quando il trapianto di capelli non è da consigliare? Il momento giusto per eseguirlo è facilmente identificabile? È necessario supportarlo con una vera cura “ad personam” della patologia di base?. La clinica di questo paziente aveva anche avvisato del fatto che, senza la Propecia non si potevano mantenere i risultati.

bSBS è il Potenziamento necessario.

Il mio Trapianto Capelli. Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS.

Il problema che il nostro amico ha dovuto affrontare si può riassumere in cinque parole: Trapianto su Calvizie non stabilizzata. È per questo motivo che noi in HairClinic diciamo che il Trapianto ha necessità di essere potenziato. Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS è sotto questo aspetto una vera e propria cura della Calvizie completamente indolore e non farmacologica e quindi un vero potenziamento di tutto il sistema scalpo-capelli. Essa favorisce il contrasto all’evolutività della Alopecia mediante principi attivi naturali estratti direttamente dal sangue del paziente.

Se il Diradamento Capillare è di modica entità e quindi ancora recuperabile, l’evoluzione della Calvizie può essere rallentata o addirittura bloccata con significative probabilità di successo.

Medicina Rigenerativa Calvizie Fermo, Cura Alopecia, Trapianto Capelli, Autotrapianto Capelli

Il Trapianto con tecnica atFUE.

Se, invece, ci troviamo in una condizione più avanzata, l’Autotrapianto di Capelli rimane la scelta più consigliata, ma a condizione che il Protocollo Multidisciplinare bSBS sia suo compagno di ventura.

Trapianto Capelli, Autotrapianto Capelli

“Solo la sinergia tra microchirurgia di rinfoltimento e Protocollo Multidisciplinare sarà in grado di favorire quel potenziamento citato più volte e che darà durata ed efficacia del Trapianto”. 

I Vantaggi di bSBS.

Trapianto Capelli e Staminali Carbonia-Iglesias. I vantaggi del Protocollo Multidisciplinare.

  • Consente di affrontare la Caduta di Capelli nella sua totalità.
  • Aggredisce la Calvizie su più fronti.
  • Non crea traumi, si applica con un micro-ago calibrato.
  • Tecnologia più Avanzata al Mondo per la Separazione Cellulare Autologa.
  • È una Terapia coordinata sul Paziente e non dissociata e fine sa sé stessa.
  • È privo di effetti collaterali e controindicazioni.
  • Viene eseguito solo da Medici Specialisti.
  • È una pratica Garantita e Sicura.
  • È un potenziamento insostituibile del Trapianto di Capelli.

Benefici essenziali, nessuno Escluso.

bSBS Capelli, PRP Capelli, hCRP Capelli, Trapianto Capelli Fermo
bSBS Capelli, PRP Capelli, hCRP Capelli

Parlando di Trapianto di Capelli e necessario supporto e potenziamento, è necessario ribadire che il Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare incarna tutto questo. Come ormai sappiamo la microchirurgia non basta a guarire la Calvizie perché non è una cura.

In caso di Calvizie avanzata dà senz’altro una mano a coprire i danni e gli inestetismi dati dalla perdita dei Capelli. Però abbiamo necessità che questi risultati estetici siano potenziati e resi stabili nel tempo.

L’azione di bSBS andrà proprio a promuove il riequilibrio degli assetti fisiologici del sistema scalpo-capelli. È questa azione che andrà a favorire quel desiderato potenziamento, presupposto per l’ottenimento di risultati clinicamente validi, naturali e soprattutto di lunga durata.

Recensioni.

Recensioni Certificate sul Protocollo Rigenerativo.

Recensioni Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS. Oltre 1400 Recensioni Certificate e decine di Video Testimonianze e Valutazioni di veri Pazienti. Ogni Recensione è Certificata da Feedaty. HairClinic raccoglie le recensioni in forma cartacea e controfirmata dal paziente e le consegna a Feedaty la quale pubblica le sole valutazioni. Guarda altre video Recensioni: HairClinic Recensioni Certificate.

HairClinic Academy.

Ogni giorno noi vogliamo comprendere perché alcune terapie non portano a risultati duraturi. Perché un Trapianto di Capelli non basta a risolvere la calvizie? Quali azioni si possono intraprendere per agire in modo serio e completo? Vogliamo scoprire quale sia l’approccio terapeutico più avanzato per affrontare anche la tua calvizie. Questo e molto altro viene spiegato dal Dott. Mauro Conti nei Video Academy, guardali adesso.

Premio Le Fonti INNOVATION Awards®.

HairClinc Academy è Eccellenza nella Cura della Calvizie. Guarda la news completa.

Interviste e Media.

AdnKronos, Agi Stampa, Ansa, TgCom24, Tg StudioAperto Italia1, TG5 Salute e Molti altri.

Leggi di più.

bSBS – FAQ.

Le domande più frequenti sul Protocollo bSBS.

Cos’è l’Alopecia Androgenetica?

L’Alopecia Androgenetica (AGA) è detta anche Calvizie Comune Ereditaria. È diffusa in tutto il mondo e colpisce sia uomini che donne di tutte le età ed etnie. È caratterizzata da una progressiva miniaturizzazione dei capelli. Questi, ciclo dopo ciclo, cadono per ricrescere sempre più deboli e sfibrati. La conclusione di questo processo porterà all’atrofia del Capello. Colpisce prevalentemente gli uomini, ma, come accennato, anche le donne ne sono affette in modo sempre più evidente.

Quali sono i responsabili della Caduta di Capelli?

Le vere Cause della Calvizie sono il Diidrotestosterone (DHT) e la Prostaglandina D2 (PGD2). Il primo è un composto naturale derivato dal Testosterone. Per azione di un enzima, la 5-alfa-Reduttasi questo viene trasformato in DHT che è responsabile dello squilibrio del Cuoio Capelluto e dei Bulbi Capillari. Sintomi quali Seborrea, forfora eccessiva e quel processo di miniaturizzazione che alla fine porta all’atrofia follicolare ne sono conseguenza. La PGD2 invece sostiene una condizione infiammatoria cronica che aggrava i danni dati dal DHT.

C’è differenza tra Calvizie Femminile e Calvizie Maschile?

La calvizie non ha distinzione di genere. Si tratta della stessa condizione di Caduta dei Capelli. Effettivamente la sintomatologia ha delle differenze, ma DHT e PGD2 sono i responsabili comuni. A loro si deve la sofferenza dei capelli che nella donna porta ad un indebolimento prevalente sulla parte superiore del capo. Nell’uomo invece è comune la nota perdita di capelli sulle tempie e sul vertex. Queste quindi procedono per lasciare infine la classica “coroncina” di capelli in zona parietale ed occipitale del capo.

Lo stress può essere causa di calvizie?

Lo stress, come altri fattori esterni, può concorrere al peggioramento di una Caduta di Capelli. Non si tratta di una vera causa. Si tratta, semmai, di una concausa e la sua influenza è importante per determinarne un peggioramento. Esistono altre “concause” che possono variare da caso a caso. Un esempio possono essere cattive abitudini alimentari, eccessi e abusi o altre patologie.

È possibile curare la Calvizie con lozioni o shampoo anticaduta?

La risposta è no! Questo è uno dei più comuni errori che si fanno quando si cominciano a perdere i capelli. Le cause della Caduta di Capelli sono molto profonde e legate agli equilibri fisiologici dei Follicoli Capillari. Per nostra fortuna la cute è un efficiente barriera. Essa non permette alcuna intrusione dall’esterno. Una lozione, uno shampoo, una maschera rigenerante per capelli non possono nulla dunque sulle vere cause della Caduta dei Capelli. Tutti i “cosmetici anticalvizie”, facilmente reperibili sul mercato, sono solo dei palliativi. Potranno pure pulire e rendere i capelli morbidi e curati, ma questi stessi capelli continueranno a cadere.

Esistono integratori alimentari che combattano la Calvizie?

Anche in questo caso la risposta è no. È vero che condizioni di malnutrizione o semplici carenze alimentari possano avere un effetto negativo sulla salute generale di capelli e cuoio capelluto. È però anche vero che non esiste un integratore che da solo sia in grado di curare la calvizie. Se una corretta integrazione Nutraceutica è invece inserita nel contesto completo di un Protocollo Multidisciplinare Anticalvizie, essa può giocare le sue carte. In questo caso può concorrere a creare le migliori condizioni di buona salute generale del sistema costituito da Cuoio Capelluto e Capelli.

Il PRP Capelli cura la Calvizie?

La risposta qui è… no, ma parliamone. Il PRP Capelli è stata la prima terapia per la stimolazione cellulare dei Capelli con qualche difficoltà. Le sue basi sono ben salde nel campo della Medicina Rigenerativa. Il gel piastrinico che contiene tutti i principi di Rigenerazione Cellulare è effettivamente in grado di agire sul Capello. Però da solo non basta. Il PRP Capelli non può essere definita come una vera cura della Calvizie per molti motivi. Senza dubbio però, il più importante è che esso viene usato come una terapia isolata e fine a sé stessa.

Il Trapianto di Capelli cura la Calvizie?

No, il Trapianto di Capelli non basta. Esso copre i danni dati dalla Calvizie. Questo è infatti il motivo per il quale è indicato nelle calvizie molto estese, ma decisamente non è una cura. DHT e PGD2 continueranno nella loro attività distruttiva, tanto che un Trapianto non potenziato non può durare a lungo. Dopo due o tre anni è da ripetere. È qui che la Medicina Rigenerativa si inserisce e potenzia i risultati del Trapianto di Capelli rendendoli più naturali, duraturi ed efficaci.

Quando si consiglia un Trapianto di Capelli?

Il Trapianto di Capelli è uno strumento utile quando la Calvizie sia andata un po’ troppo avanti. Sappiamo infatti che in casi di evoluzione un po’ troppo spinta i Follicoli Capillari si atrofizzano. Questa è una situazione di non ritorno che lascia zone glabre o diradate. Il Trapianto in questo caso agisce sul rinfoltimento chirurgico di queste aree, di fatto coprendo i danni estetici. Ma ribadiamo il concetto che un Trapianto non potenziato sarà da rifare nel giro di due o tre anni.

In HairClinic è possibile effettuare un Trapianto di Capelli?

Sì, ma in HairClinic non si fa semplicemente un Trapianto di Capelli, si fa Advanced MicroSurgery. Questa è un’associazione tra Protocollo bSBS e l’avanzata tecnologia di Trapianto Monobulbare atFUE. Si tratta di un Trapianto avanzatissimo che gode del potenziamento dato dal Protocollo Multidisciplinare più all’avanguardia oggi sulla scena. Una vera e propria accoppiata vincente per garantire le migliori possibilità di successo contro la calvizie, anche quella un po’ più avanzata.

In cosa consiste il Protocollo Multidisciplinare bSBS?

Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS è un insieme di avanzate applicazioni cliniche. Queste insieme agiscono per favorire un efficace contrasto alla Caduta di Capelli. Non si tratta dunque della cura di un solo aspetto, ma un attacco a 360 gradi a tutte le componenti di uno squilibrio complesso come la Calvizie.

Quanto costa il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS?

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare bSBS, ha un costo di 3600,00 Euro. Viene eseguito una volta sola e tutte le tecnologie che lo compongono agiscono, ognuna su un aspetto differente della calvizie. Può prevedere 1 o 2 richiami nel primo anno, oppure dal secondo al quinto anno. I Richiami sono inclusi nei costi.

Il Protocollo Multidisciplinare ha controindicazioni?

No. I principi di Rigenerazione Cellulare alla base della sua azione sono autologhi. Questo è il motivo per il quale sono ben tollerati dal paziente. Essi sono in un primo momento prelevati e poi reintrodotti nella cute del paziente in un secondo.
Trovate più informazioni sul bSBS cliccando qui.

1 comment
Lascia un commento

Compila il form per convalidare e lasciare la tua recensione.

Please rate

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.