Trapianto Capelli Turchia: non solo low-cost, ma…

Trapianto Capelli Turchia: il “turismo medico” del Trapianto di Capelli di alta qualità sta crescendo molto negli anni. Scegliendo non sulla base del low-cost ma sulla qualità ed esperienza del chirurgo, la Turchia può soprendere.

Il Trapianto Capelli Turchia: la domanda dell’intervento low-cost è più alta della richiesta.

Trapianto di Capelli in Turchia, il “turismo medico” per cercare la possibilità di Autotrapianto in Turchia, con il miglior rapporto qualità/prezzo è stato un fenomeno in piena ascesa ma oggi la tendenza è cercare la qualità al giusto costo anche nei paesi che hanno fatto del low-cost il loro cavallo di battaglia.

Una volta si faceva attenzione soltanto alla convenienza economica, andando incontro a situazioni un po’ pericolose da “sanità low-cost”, che decisamente hanno fatto male a tutto il movimento.

Da diversi anni invece sottoporsi ad un trapianto di capelli in Turchia sta diventando sinonimo di ricerca dell’eccellenza chirurgica e questo grazie agli sforzi dei veri protagonisti della scena clinica di Istanbul ed Ankara.

Questa è sicuramente una buona notizia, perché l’aumento della qualità e della professionalità di chirurghi e centri clinici turchi è supportata da una certa convenienza economica.

È per questo motivo che oggi si parla di ricerca del miglior rapporto qualità/prezzo, come  accennato precedentemente, perché oggi in Turchia c’è anche tanta qualità.

Trapianto Capelli Turchia: turismo medico anticalvizie? Non solo!

La costante ricerca di soluzioni reali ai propri problemi di salute ha sempre portato l’uomo ai cosiddetti “viaggi della speranza” nelle città punto di riferimento di una particolare disciplina medica e/o chirurgica. 

Ad esempio chi Vi scrive, in quanto appassionato di Formula 1 da oltre 40 anni, sa che nella malaugurata ipotesi di problemi ortopedici, molto comuni nell’automobilismo di un tempo, tutti i piloti facevano pellegrinaggio in Francia, dal Dott. Émile Letournel, luminare indiscusso di chirurgia ortopedica.

Oggi la Turchia sta assumendo sempre più un ruolo di riferimento per chi voglia rinfoltire in maniera chirurgica la propria testa.

Si parla di oltre quindici milioni di persone che ogni anno approfittano dei servizi offerti dalle strutture cliniche specializzate.

La costante ricerca di soluzioni reali ai propri problemi di salute ha sempre portato l’uomo ai cosiddetti “viaggi della speranza” nelle città punto di riferimento di una particolare disciplina medica e/o chirurgica. 

Ad esempio chi Vi scrive, in quanto appassionato di Formula 1 da oltre 40 anni, sa che nella malaugurata ipotesi di problemi ortopedici, molto comuni nell’automobilismo di un tempo, tutti i piloti facevano pellegrinaggio in Francia, dal Dott. Émile Letournel, luminare indiscusso di chirurgia ortopedica.

Oggi la Turchia sta assumendo sempre più un ruolo di riferimento per chi voglia rinfoltire in maniera chirurgica la propria testa. Si parla di oltre quindici milioni di persone che ogni anno approfittano dei servizi offerti dalle strutture cliniche specializzate.

Trapianto Capelli Turchia: non solo autotrapianti, non solo Turchia…

I viaggi di “turismo medico” non sono ovviamente limitati agli autotrapianti di capelli o alla Turchia. Chi si sposta, infatti, cerca eccellenze a prezzi abbordabili anche in Oftalmologia, Chirurgia Estetica, Odontoiatria, Cardiologia, Fecondazione Assistita e Cure tumorali.

I luoghi di questi pellegrinaggi sono diversi. Si parla di Tailandia, India, Malesia e Singapore, ma ribadiamo che tra i paesi che vantano la più nutrita compagine di qualificati specialisti medici vi è la Turchia.

Trapianto Capelli Turchia: in cosa consiste un’Autotrapianto di Capelli?

Diciamo subito che il Trapianto di Capelli non è una cura della Calvizie. Esso, semmai, copre gli inestetismi provocati dalla calvizie, per mezzo del trasferimento di Capelli da zone che ne sono ricche a quelle diradate o totalmente glabre.

Le più moderne tecnologie di Trapianto oggi sulla scena sono di tipo monobulbare, le cosiddette tecnologie FUE (da Follicular Unit Excision).

In esse singole Unita Follicolari, costituite da 1 a 4/5 capelli ognuna e corredate dalle altre strutture “di accompagnamento” come le ghiandole sebacee, vengono estratte dalle cosiddette zone donanti e vengono successivamente innestate nelle cosiddette zone riceventi.

È questo il più diffuso tipo di Trapianto di Capelli che si effettuano in Turchia.

Nell’Alopecia Maschile la perdita di capelli si manifesta soprattutto sulla parte frontale e parietale, con il tipico arretramento dell’attaccatura e sul vertex.

L’Alopecia Femminile, pur essendo data dalle stesse cause scatenanti ha invece manifestazioni lievemente differenti. È tipico un diradamento leggero e diffuso su tutta la parte superare della testa con il mantenimento pressoché totale dell’attaccatura dei capelli.

Trapianto Capelli Turchia: le FUE tecniche chirurgiche meno invasive che un tempo

Parlando di tecniche chirurgiche di rinfoltimento capillare, dobbiamo ricordare che dagli anni ’50 del novecento, fino a non moltissimi anni fa, Autotrapianto di Capelli era sinonimo di tecnologia FUT (Follicular Unit Transplantation).

Questa era una tecnologia molto più invasiva, che prevedeva il prelievo di una lunga losanga di cuoio capelluto dalla nuca del paziente da trattare, la sua successiva suddivisione in unità da trapiantare e l’innesto di questi in zona ricevente.

Per questa particolarità veniva spesso chiamata Strip, dall’inglese “stiscia”, e aveva il grosso problema di lasciare una vistosa cicatrice lineare in zona donante, da nascondere adeguatamente.

La tecnica di estrazione FUE ha quindi l’innegabile vantaggio di essere meno traumatica grazie all’utilizzo di un piccolo “punch,” ossia un minuscolo bisturi a sezione circolare.

Le microcicatrici circolari che rimangono in zona donante sono appena percettibili e questa è ritenuto uno dei maggiori vantaggi della tecnica. In Turchia si fa ricorso quasi esclusivamente delle tecniche FUE,

Trapianto Capelli Turchia: come scegliere la struttura giusta per il proprio Trapianto?

La distanza dai centri chirurgici di eccellenza turchi è la stessa che ci separa da quelli … un po’ meno qualificati. Questo svantaggio vale ovviamente in ogni caso in cui ci si ritrovi a prendere informazioni relative a qualsiasi realtà che si trovi lontano dalla nostra residenza.

La struttura rispetta le norme igienico-sanitarie dovute? La salute del paziente dipende dalla professionalità e dalla correttezza con cui operano i responsabili chirurgici e di supporto.

Ma anche l’intera struttura deve ottemperare a tutti gli obblighi di legge. Sotto questo aspetto è dunque fondamentale scegliere centri accreditati, dotati di professionisti preparati e che possano operare senza mettere a repentaglio la vita del paziente;

Le tecnologie utilizzate sono effettivamente l’eccellenza? Il settore del Trapianto di Capelli è in così rapida e feconda evoluzione che rimanere indietro significa poter godere di minori possibilità di soddisfazione clinica ed estetica. Essenziale è quindi rivolgersi a esperti sempre aggiornati e professionali;

Il prezzo è congruo con la expertise che stiamo cercano? Non sembri una informazione banale, ma è chiaro che in un ambito in cui ciò che cerchiamo è l’eccellenza, non dobbiamo commettere l’errore di andare al risparmio inverosimile.

Del resto anche a casa nostra sappiamo che ribassi troppo importante possono nascondere molto spesso qualche fregatura. Bisogna semmai puntare al miglior compromesso tra la qualità dei servizi richiesti ed il loro costo, e la Turchia è il posto giusto.

Trapianto Capelli in Turchia: i medici più “famosi” sono loro…

Se parliamo di Trapianto di Capelli in Turchia, ecco i nominativi di strutture e proffesionisti dell’Hair Restoration più “famosi” operanti in Turchia.

Dott. Serkan Aygin, Istanbul – Dott. Tayfun Oguzoglu, Istanbul – Dott. Emrah Cinik, Istanbul – Hairline Clinic Ankara, Ankara – Dott. Levant Acar, Istanbul – Dott. Resul Yaman, Istanbul – Dott. Kaan Pekiner, Ankara- Dott. Zekerya Kul, Istanbul – Dott. Muttalip Keser, Ankara.

I due punti chiave nel farsi operare in cliniche estere sono i seguenti: assicurarsi la struttura sia a norma, assicurarsi che sia direttamente il Chirurgo qualificato ad eseguire l’intevento e non l’infermiere pagato meno o l’apprendista del caso.

Quello che non si comprede è come possano le persone accettare che un intervento così complesso venga eseguito da infermieri o assistenti e non dal Chiurgo qualificato, quando in Italia le stesse persone non si farebbero fare nemmeno una rimozione di un neo da un assistente del chirurgo. Mistero.

Trapianto in Turchia: ma il Top Player e lui…

Il Dott. Koray Erdogan, Asmed Clinic Istanbul. Rappresenta l’eccelenza in territorio Turco ed è tra i top surgeons a livello internazionale. I costi in questa struttura sono in linea con i costi europei.

Una domanda dovrebbe sorgervi spontanea, perchè ci sonos trutture low-cost da 900,00 euro a 3000,00 e altre in linea con il resto d’europa da 6000,00 a 10000,00 o più come Asmed Clinic?

Il discorso “meno tasse in Turchia” non torna più, stiamo parlando di strutture presenti in Turchia e nella stessa città. Ai posteri l’ardua sentenza.

Ma perchè oggi parliamo di Turchia?

Sempre più clinche, comprese quelle Turche consigliano ai loro pazienti proprio il Protocollo di Medicina Rigenerativa Multidisciplinare.

Molti pazienti che eseguono un Trapianto di Capelli, non hanno la consapevolezza della complessità che vi è dietro ad un gesto solo apparentemente semplice.

Di fatto un Trapianto di Capelli che sia fatto in una clinica low-cost o in una clinca “qualificata”, ha sempre lo stesso punto debole: non è una soluzione completa della Calvizie.

Di fatto dopo il Trapianto di Capelli, le cliniche impongono una serie di cure necessarie, pena la perdita o la mancanza dei risultati. Tra queste cure c’è Proprio la Medicina Rigenerativa Multidisciplinare e in HairClinic vi è l’eccellenza in campo.

Il paziente a quel punto può scegliere se fare una serie di interminabili PRP o PRF, si parte con 3 sedute e poi ne seguono altre 3 e altre… fino ad arrendersi…

Oppure accedere ad un vero Protocollo che possa avvolgere il Problema a 360 gradi, rendendo il Trapianto appena eseguito o da eseguire, un vero risultato completo e definitivo.

Ogni giorno di Sessione di Medicina Rigenerativa, 8 pazienti su 27 di media, provengono proprio dalle Cliniche Turche.

Partendo da questo presupposto, riceviamo circa 8 pazienti al giorno proveniente proprio dalle cliniche sopra citate. Un dato importante che ha aperto diverse collaborazioni proprio con molte di loro.

Il paziente, anche quello “low-cost”, comprende che il costo in medicina non deve essere mai determinare la scelta, una volta capita la neccessità di una fase seria di cura, il paziente è disposto a spendere più del Trapianto eseguito in Turchia.

In più l’importanza di un follow-up in terra Italiana è fondamentale, avere un punto di riferimento nel post Trapianto è un tassello fondamentale al fine del risultato.

Trapianto Capelli in Turchia: perchè non basta per risolvere la calvizie.

Se limitassimo la nostra informazione soltanto a questo punto, faremmo un grandissimo errore, comune a molte realtà, più o meno blasonate, che affermano che il Trapianto di Capelli sia una soluzione permanente. Purtroppo ciò non è vero.

In apertura è stato esplicitamente riportata la frase “il Trapianto di Capelli non cura della Calvizie”. Le vere cause dell’Alopecia Androgenetica sono il Diidrotestosterone (DHT) e la Prostaglandina D2 (PGD2). 

Il primo composto, che è prodotto per azione dell’enzima 5-alfa-Reduttasi sul Testosterone, perturba inesorabilmente l’equilibrio fisiologico del Follicolo Capillare.

La seconda va a stimolare uno stato di cronica infiammazione dei tessuti e, per completare,  inibisce il normale sviluppo del capello. Ciò porta progressivamente alla miniaturizzazione del capello.

È chiaro che se non si oppone una strenua resistenza a queste azioni negative, DHT e PGD2 continueranno ad operare indisturbate, esattamente come accade in quei casi in cui il Trapianto di Capelli non sia potenziato.

Trapianto Capelli in Turchia: la cura è una fase imperativa.

Se nulla, dunque, fermerà l’evoluzione dell’Alopecia Androgenetica, anche i capelli trapiantati saranno bersagliati da DHT e PGD2, indebolendosi e miniaturizzandosi a loro volta.

Ricordiamo che anche i capelli nativi rispetteranno la tendenza evolutiva di questa malattia, e, in ultima analisi, dopo un paio di anni o poco più il Trapianto sarà totalmente da rifare (sempre che ciò sia possibile).

È per questo motivo che viene sempre più prepotentemente consigliata una buona prassi terapeutica, specialmente in quella situazione in cui la distanza non permette un costante e continuo controllo dell’evoluzione del Trapianto.

Anche dalla Turchia si leva forte questa voce. Il Trapianto di Capelli deve essere mai lasciato a sé stesso.

Non è un mistero che sempre più professionisti del settore consiglino e faccian ricorso ad adeguati Protocolli di Medicina Rigenerativa come supporto e potenziamento al Trapianto di Capelli.

Anche dalla Turchia si leva forte questa voce che vuole la chirurgia di rinfoltimento non venga mai lasciata fine a sé stessa.

La condizione ideale è quelle che vede il paziente sottoporsi ad un avanzata terapia di potenziamento su basi di Medicina Rigenerativa, e il Protocollo Mutlidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS non ha eguali.

Chi vuole un risultato duraturo “definitivo” e di alto valore estetico non può esimersi da una cura Multidisciplinare.

Ciò sarà indispensabile per preparare al meglio il sistema scalpo-capelli e permettergli di resistere in scioltezza al microtraumatismo dato dall’operazione, eviatando lo shock-loss e lavorando sul blocco dell’invecchiamento cellulare precoce.

Ciò sarà anche una sorta di assicurazione sul fatto che anche nel post chirurgico tutto il sistema sia vitale e reattivo e che possa ben difendersi dagli attacchi di DHT e PGD2, senza soccombere.

L’estica ha il suo perchè!

Il Trapianto di Capelli lo si esegue per estetica, e questa deve avere il suo valore nel tempo.

Ma se un Trapianto di Capelli raggiunge il suo risultato Top entro l’anno dall’esecuzione, è anche vero e statistico che la maggior parte dei pazienti perdere gran parte di questo bel risultato entro i primi 2/3 anni (se si è fortunati).

Mancanza di densità, mancato attecchimento degli innesti, evoluzione patologica della Calvizie, risultato estetico approssimativo dovuto alla diversa qualità dei follicoli trapiantati (spessi) e nativi sopravvissuti (sottili), shock-loss, etc.

Insomma, il paziente erroneamente ripete l’intervento più volte, e questo ci porta a segnalare un altro danno, l’impoverimento della zona donatrice e a volte il suo danneggiamento permanente.

La Società Internazionale di Chirurgia della Calvizie fornisce dati allarmanti, oltre il 68% dei trapianti “non finisce bene”.

Le potenzialità della Medicina Rigenerativa Multidisciplinare

HairClinic BioMedical Group è Leader Internazionale nella Medicina Rigenerativa e da tempo si distingue nel contrasto alla Calvizie mediante il più avanzato e completo Approccio Terapeutico Multidisciplinare.

Il Protocollo Multidisciplinare di Medicina Rigenerativa bSBS rappresenta quanto di più avanzato esista oggi sulla scena clinica. È indicato in tutti i casi di Calvizie trattabili, da quelli avanzati ma ancora recuperabili.

Nella Calvizie più avanzata, promuove le condizioni necessarie per creare vere basi di salute pre-chirurgia, consentendo di silenziare il deleterio effetto shock-loss post chirurgia.

Dove esprime i massimi benefici è nell’alopecia con diradamento sparso, nei casi di miniaturizzazione del follicolo e di sofferenza follicolare, come nell’assottigliamento.

I benefici della Medicina Rigenerativa Multidisciplinare

I benefici promossi sono essenziali al fine di favorire il miglior risultato estetico. Tra i principali, promuove l’inversione della miniaturizzazione e il conseguente significativo aumento  della densità globale (risultato molto appagante).

Lavora sul contrasto dell’invecchiamento cellulare precoce ed è una condizione necessaria per ottenere la massima rigenerazione cellulare autologa.

La Soddisfazione e i Risultati.

HairClinic Recensioni Certificate. Zoorate è un sistema professionale ed imparziale per la raccolta e pubblicazione di rating e recensioni di acquirenti reali.

Come posso essere sicuro che le recensioni siano reali? Il processo di raccolta feedback di Zoorate è imparziale ed indipendente rispetto ai venditori, questo significa che tutte le recensioni sono raccolte gestite e pubblicate dal team di Zoorate e quindi reali e genuine.

Autotrapianto in Turchia: notizie su Alopecia Androgenetica da Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Alopecia_androgenetica



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 3.227.233.6

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.