Dopo un autotrapianto continuo a perdere i capelli, cosa devo fare?

Dopo un autotrapianto di capelli il diradamento continua, a distanza di 16 mesi la densità dei capelli non è alta e molti sono sottili e chiari. Come posso fare? Come devo agire?

Questa è una delle tante richieste che riceviamo, una situazione ormai riscontrabile su oltre il 90% dei pazienti trattati con sola chirurgia. La regola per ottenere risultati completi è agire in modo completo.  

L’autotrapianto non basta per risolvere davvero la calvizie.

Specifichiamo fin da subito che non è corretto assolutamente dire che l’autotrapianto di capelli non funziona, anzi, è la soluzione migliore se eseguita al momento giusto.  Oltre il 80% dei pazienti sono insoddisfatti dopo un trapianto di capelli, valutato dopo un arco di tempo variabile dai 12 ai 36 mesi, è ormai certo che il solo autotrapianto non basta e non è sufficiente per risolvere una patologia evolutiva e complessa come la calvizie.

L’autotrapianto copre un problema ma non interagisce con la problematica che lo crea, per essere risolutivo nel lungo periodo e di ottimo valore estetico deve essere eseguito solo su una vera base di salute e al momento giusto, in alternativa non potrà essere mai considerato una cura della calvizie.

Per saperne di più sul Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS



I campi con l'asterisco * sono obbligatori

Il tuo IP: 18.208.186.19

Compila il form e convalida la recensione cliccando sul link che riceverai via email.

HairClinic.it ospita i pareri di utenti, i quali si prendono la responsabilità in toto di quanto scritto. Insieme ai dati forniti sopra viene registrato ma non trattato, a meno di richiesta legale, il tuo indirizzo IP e il tuo ID univoco del dispositivo utilizzato.

Ogni persona è responsabile di ciò che scrive in base alla legge sulla Diffamazione On Line può essere soggetto a denuncia formale penale e pecuniaria. Per tale ragione ogni commento è analizzato dal nostro Studio Legale Internazionale.