La robotica rivoluziona il trapianto di capelli.

Come per tecnica atFUE anche per il sistema Artas la robotica è il presente e il futuro dell’autotrapianto di capelli.

Artas Hair Restoration.

Artas utilizza una tecnologia di imaging digitale, il sistema identifica e mappa i capelli del paziente e i loro raggruppamenti dividendo queste unità follicolari in gruppi da 1/2/3/4 capelli.

Artas, come altri sistemi robotici, consente l’estrazione precisa delle unità follicolari, estraendole intatte e conservandole al meglio per l’innesto nella zona calva o diradata. L’estrazione omogenea e casuale regala alla zona donatrice un effetto naturale post trapianto. Il sistema ARTAS controlla continuamente qualsiasi movimento della testa del paziente, e dinamicamente uniforma la sua risposta.

Le immagini digitali ad alta definizione mappano tutti i movimenti durante la sessione e conseguentemente si regola dinamicamente in base al movimento del paziente.

L’algoritmo intelligente permette di impostare l’allineamento, l’angolazione e la profondità per la raccolta di ogni singola unità bulbare, determinando inoltre la densità e la distribuzione delle unità follicolari aggiornando i parametri 50 volte al secondo, ed infine riportando sul monitor in modo distinto ogni unità follicolare prelevata, se è da 1/2/3/ o 4 follicoli.

La scelta dei follicoli e’  accurata e studiata per mantenere l’aspetto della zona donatrice il più intatto e naturale possibile.

 

Caratteristiche, step e limiti del sistema Artas.

Artas visualizza la superficie del cuoio capelluto in tre dimensioni con precisione a livello di micron. La precisione durante l’estrazione riduce grandemente il rischio di danneggiare i follicoli.

L’area del cuoio capelluto da utilizzare per il trapianto viene rasata in modo che possa essere digitalizzata dal sistema Artas identificando i capelli in raggruppamenti naturali (follicoli da 1/2/3/4 capelli). Successivamente, il medico applica un anestetico locale. Un tenditore cutaneo è posto sul cuoio capelluto in modo che il sistema possa individuare il accuratamente tipo di follicolo e prelevarlo. Il sistema Artas digitalmente mappa l’area, analizzando la posizione di ciascun follicolo.

Le unità bulbari selezionate vengono rimosse con estrema precisione grazie alla componente robotica. Sotto la guida del chirurgo, il sistema Artas inizia a prelevare le unità bulbari dall’area donatrice, che vengono raccolte in modo casuale e omogeneo permettendo all’area di mantenere al massimo livello il suo aspetto originario.

Limiti del trapianto Artas Robotic.

1. Il punch utilizzato (strumento necessario per l’asporto del follicolo) risulta essere più ampio rispetto alle nuove tecniche di autotrapianto automatizzato e i segni puntiformi post trapianto risultano più evidenti.

2. I follicoli non vengono aspirati e non sono conservati immediatamente, dopo il carotaggio ed estrazione del follicolo si utilizzano ancora le pinzette per la rimozione del follicolo dalla sede originaria.

3. Si tratta sempre di un intervento chirurgico e come tale non può essere considerato una soluzione completa della calvizie. Anche nel caso in cui circa l’80% dei follicoli innestati non cadano, nulla impedirà l’evoluzione della calvizie dei capelli nativi.

 

Perchè prenotare il trapianto di capelli Artas con HairClinic Italia.

Il sistema di trapianto Artas viene eseguito solo nelle sedi estere, grazie alle partnership internazionali con i più importanti chirurghi del settore. HairClinic Italia è in grado di organizzare in modo completo la tua sessione.

La gestione del Dott. Mauro Conti prevede una serie di benefit importanti e non trascurabili e mette in condizioni il paziente di non doversi preoccupare della burocrazia e dell’organizzazione pratica  e di vivere la sua esperienza nel miglior modo possibile.

  • Consultazione preliminare dal vivo per valutare l’entità della sessione di autotrapianto da eseguire.
  • Organizzazione e consultazione via Skype con i migliori chirurghi internazionali del settore che operano con sistema Artas.
  • Protocollo di Medicina Rigenerativa e preparazione al trapianto di capelli.
  • Organizzazione del viaggio nella sede prescelta: volo, hotel, servizio di autista dall’aeroporto all’hotel (e viceversa), relax, etc. Sono esclusi il costo dell’hotel scelto, il costo del volo e il costo dei servizi aggiuntivi scelti dal paziente.
  • Consultazioni valutative post-sessione a 3-6-9-12 mesi dopo, eseguite nelle sedi HairClinic™ Italia.
  • Interprete disponibile durante tutto il giorno della sessione.

Garanzia sul risultato finale scritta da parte dei chirurghi Partners di HairClinic Italia.

Contattaci adesso

 

La chirurgia, anche la più evoluta, non basta per risolvere la calvizie.

Il sistema Artas, come atFUE, è associato al Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS: in HairClinic nessun paziente è trattato con chirurgia fine a se stessa.

Per ottenere un risultato di massima densità, duraturo e un velocissimo recupero della zona donatrice, oggi è possibile abbinare prima o dopo il trapianto di capelli la Matrice Extracellulare e le Cellule Staminali autogene (provenienti dal paziente stesso).

Un trattamento non invasivo eseguito in 2 ore circa, un innovativa procedura in esclusiva per HairClinic Italia.

La procedura può essere eseguita 1/2 settimane prima del trapianto di capelli. Durante la consultazione valutativa è possibile approfondire questa innovativa ed esclusiva metodica.

Per saperne di più sulle terapie a base di Cellule Staminali