La calvizie si può curare?

La prima regola è smettere di cercare soluzioni miracolose o promesse di risultati impossibili, solo attraverso un approccio mirato è possibile curare la calvizie ottenendo i massimi risultati estetici.

Per curare la calvizie serve un approccio completo e mirato.

Fino a pochi anni fa l’autotrapianto di capelli era considerato “la cura della calvizie”, chi ha già sperimentato questo tipo di intervento sa molto bene che non è una definizione corretta.

La chirurgia non è una cura della calvizie.

La chirurgia per sua natura non potrà mai “curare” la calvizie”, il suo ruolo è quello di coprire un problema senza tentare di risolverlo alla base. Agire con un autotrapianto su una calvizie evolutiva, parzialmente stabile o sul diradamento, porta inevitabilmente a ripetere l’intervento più volte, i risultati estetici derivati dalla somma di più interventi non risultano quasi mai densi e naturali. 

Curarsi da dentro e in modo corretto è la base.

La calvizie è causata da una serie complessa di squilibri che la alimentano, solo attraverso le analisi avanzate è possibile conoscere e interagire con le più sottili motivazioni che influiscono negativamente sulla salute del corpo e dunque dei nostri capelli. Oggi la Medicina Rigenerativa avanzata è l’unico Protocollo medico che associa la tradizione all’innovazione e ricerca scientifica, unisce le migliori terapie certificate internazionalmente a tecnologie di ultima generazione utopiche fino a pochi anni fa. Solo dopo dopo aver eseguito un Protocollo di Medicina Rigenerativa e aver creato vere basi di salute è possibile valutare con serenità e sicurezza un eventuale intervento chirurgico volto solo a migliorare esteticamente un problema laddove la Medicina Rigenerativa non abbia del tutto risolto il problema a livello estetico. Se per il diradamento o alopecia con diradamento sparso la sola Medicina Rigenerativa in molti casi è risoluziva, per pazioenti con gradi di calvizie avanzati la combinazione tra Medicina Rigenerativa e Micro chirurgia è l’unico modo per ottenere un risultato duraturo e di alto valore estetico.

Come raggiungere una soluzione più completa.

Una delle regole basilari per consentire un risultato duraturo, è analizzare la propria perdita di capelli in modo mirato. Un semplice esame del capello o trattamenti cosmetici a base di fiale e massaggi, non sono presi in considerazione per una soluzione valida e completa. Intervenire in tempi rapidi attraverso un Protocollo medico che lavori efficacemente sulla calvizie personale.

Per saperne di più sul Protocollo bSBS

 

Analisi avanzata, Medicina Rigenerativa e cura selettiva.

E’ questo il concetto più moderno e completo per contrastare l’evoluzione della calvizie e favorire la tua massima capacità rigenerativa naturale.

Il Protocollo di Medicina Rigenerativa avanzato, rappresenta una soluzione completa e non paragonabile ad altre terapie. Include una diagnosi Genomica, Lipidomica e ormonale avanzata, e associa la stimolazione delle Cellule Staminali e della Matrice ExtraCellulare, consente un’azione a 360° capace di interagire concretamente con le cause e concause del singolo paziente come mai prima d’oggi.

Il pool di esami fornisce al genetista (non dermatologo) risposte mirate, consentendo di si stilare un programma post terapeutico ad-personam basato sulle reali cause e soprattutto concause legate in parte o totalmente che, in modo differente per ogni paziente, alimentano la calvizie.

Per saperne di più sull’esame YourGenoma

Per saperne di più sul Lipidomic Profile

Per saperne di più

 

Autotrapianto di capelli, quando è davvero valido?

L’autotrapianto di capelli è la tecnica che consente di “spostare” capelli da zone con buona densità ad aree calve o diradate, può ridare un nuovo look, più fresco, giovanile e dinamico ma può considerarsi realmente valido solo quando è eseguito su una vera base di salute e solo in ultima analisi.

In HairClinic nessun paziente viene trattato con autotrapianto fine a se stesso, ma quando è necessario, come in casi di calvizie avanzata, può essere associato alla Medicina Rigenerativa. La combinazione terapeutica data da Medicina Rigenerativa e micro chirurgia permette di ottenere un risultato di alto valore estetico e duraturo nel tempo è ad oggi è considerata la soluzione più avanzata della calvizie.

Cosa posso aspettarmi dal solo autotrapianto?

La chirurgia estetica in questo settore ha raggiunto un altissimo livello di precisione e sicurezza (vedi la nuova tecnica d’autotrapianto mono bulbare automatizzato atFUE), permette di spostare i follicoli geneticamente protetti dal DHT e di innestarli nelle zone glabre o diradate. Per essere veramente efficace e duraturo nel tempo è necessario che l’autotrapianto di capelli venga eseguito su una reale base di salute, in alternativa la chirurgia non potrà mai essere un azione definitiva e completa. È facile vedere persone che si sono sottoposte a molteplici trapianti di capelli senza raggiungere risultati di valore e completi. 

I noti effetti indesiderati post autotrapianto sono in molti casi deleteri e possono rendere l’intervento inutile o parzialmente inutile. Quanto si esegue un autotrapianto bisogna sono da analizzare numerose variabili: dimensioni dell’area da trattare, potenzialità della zona donatrice, presenza o meno di follicoli in fase di miniaturizzazione, calvizie evolutiva e molti altri.

La domanda a questo punto giunge spontanea: “L’autotrapianto di capelli è davvero la soluzione al problema della calvizie?”

Per saperne di più sull’autotrapinato di capelli

 

Cellule Staminali, Fattori di Crescita e Matrice ExtraCellulare hanno aperto la strada a nuove terapie.

La ricerca scientifica degli ultimi anni ha fatto luce sul ruolo di alcune Cellule Staminali nella rigenerazione del follicolo pilifero.

Un importanza fondamentale in tutte le fasi del ciclo di vita del capello è occupato dalla Matrice ExtraCellulare, dai Fattori di Crescita e soprattutto dalle Cellule staminali. Insieme compongono le Unità Rigenerative Cellulari meglio note come URC, rappresentano la fonte rigenerativa autologa più significativa ed efficace.

Le nuove tecnologie consentono di estrarre dal paziente stesso le Unità Rigenerative Cellulari (URC) ed ottenere la massima stimolazione cutanea e follicolare.

Grazie ai risultati ottenuti in moltissime ricerche oggi sono a disposizione nuove terapie scientifiche basate sulla capacità di rigenerazione cellulare presente in ogni individuo. Queste nuove terapie sono certificate e prive di controindicazioni, eseguite in fase pre-chirurgiaca per promuovere una potente rigenerazione o per potenziare esteticamente l’autotrapianto di capelli.

La Medicina Rigenerativa non è cosmetica e non è una soluzione miracolosa, è scienza applicata su tutte le calvizie trattabili. I risultati soggettivi sono i più alti ottenibili.

Per saperne di più sulle nuove terapie anti calvizie

 

Rigenerazione Follicolare.

La ricrescita dei capelli è veramente possibile? Per quanto possa sembrare strano, la ricrescita dei capelli è possibile fino a quando il follicolo che li produce è ancora attivo (non atrofizzato).

Spesso il diradamento dei capelli non consiste nella morte totale del follicolo, nella maggior parti dei casi la ghiandola continua a produrre il capello, solo che è più sottile e meno colorato, generando quindi l’impressione del diradamento. Inizialmente una persona che soffre di calvizie non ha meno follicoli di quando ha iniziato a perderli.

Agendo in tempi rapidi con Protocolli terapeutici completi e certificati, in molti casi sui follicoli non atrofici (non morti) e ricettivi alla stimolazione si ha la possibilità di favorire l’inversione del processo di miniaturizzazione e promuovere la massima rigenerazione e ricrescita dei capelli.  Anche se non è possibile conoscere quanti siano i follicoli piliferi ricettivi e non atrofizzati, per chi soffre di calvizie un Protocollo di cura avanzata può realmente offrire le più alte possibilità di successo complessivo.

La Medicina Rigenerativa viene comunque eseguita in prima fase su tutti i gradi di calvizie trattabili, esprime il massimo potenziale sul diradamento, forte diradamento o alopecia con diradamento sparso, sui casi di calvizie avanzata è la base pre-chirurgia essenziale per promuovere un risultato più completo e di alto valore estetico finale.

Per saperne di più sulla Rigenerazione Follicolare